Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Un libro d’arte realizzato su carta Fabriano, il dono della città all’Annual Meeting di Cracovia

Il sindaco Gabriele Santarelli ha donato ai suoi omologhi di Cracovia e Katowice, Poetic Encounters, un libro d’arte, di poesie, che rappresenta un numero unico al mondo e stampato su carta a mano

Il sindaco Gabriele Santarelli dona il libro ai colleghi di Cracovia e Katowice

FABRIANO – La città creativa per le Arti e le Tradizioni popolari di Fabriano ancora protagonista all’Annual meeting in svolgimento a Cracovia, in Polonia. Un libro d’arte stampato su carta a mano di Fabriano è stato donato dal sindaco, Gabriele Santarelli, ai suoi omologhi di Cracovia e Katowice.

«Sono stato molto emozionato, questa mattina, di far dono ai sindaci di Cracovia e Katowice di Poetic Encounters, un libro d’arte, di poesie, che rappresenta un numero unico al mondo. Realizzato su carta fatta a mano, nel nostro museo della Carta e della Filigrana, che, grazie alla città di Heidelberg, ha raggiunto in tutto il mondo le città creative per la letteratura dove gli artisti hanno scritto le loro poesie. I fogli sono tornati a Fabriano, sono stati rilegati e Malleus ha scritto la dedica come solo lui sa fare. La città di Tel Aviv ha invece realizzato il filmato di presentazione. Un esempio di sinergia all’interno del network che ci inorgoglisce. Leggere i nomi delle città raggiunte dalla nostra carta fa venire i brividi, immaginate cosa potrà accadere nel 2019», le parole del primo cittadino di Fabriano.

Poetic Encounters

«I poeti di tutte le creativecities della Letteratura, e per la presentazione la musica di Mannheim e il video di TelAviv. “Poetic Encounters” è più di un libro d’arte, creato con la carta a mano della nostra città, è il contributo di artisti da tutto il mondo. È qualcosa in più anche di uno splendido dono, consegnato da Gabriele Santarelli, Sindaco di Fabriano, ai suoi colleghi di Cracovia e Katowice, che ospitano l’Annual Meeting. È un simbolo di cosa si può costruire unendo, grazie al Network delle Città Creative Unesco, tutte le forme di creatività: l’arte non conosce frontiere», il messaggio veicolato dal comitato organizzatore che sta predisponendo il tutto per poter ospitare al meglio, a Fabriano, l’edizione 2019 dell’Annual Meeting.