Tumore al colon retto: rivoluzione nella diagnosi precoce grazie al kit brevettato da Diatech

Si tratta di un innovativo test messo a punto dall'azienda jesina, leader in Italia nella ricerca farmacogenetica, in collaborazione con l'Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la cura dei Tumori IRCCS di Meldola (FC). Disponibile in gran parte delle Marche

La Diatech di Jesi
La Diatech di Jesi

FABRIANO – Un innovativo kit denominato “EasyPGX® ready FL-DNA”, brevettato in tutto il mondo, per l’identificazione di lesioni preneoplastiche e neoplastiche del colon retto. A metterlo a punto, l’azienda con sede a Jesi Diatech Pharmacogenetics, leader in Italia nella ricerca di sistemi diagnostici per test farmacogenetici, e l’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la cura dei Tumori IRCCS (Irst) di Meldola, uno dei principali Centri per la Ricerca scientifica e Tecnologica in Italia. Anche nelle Marche è possibile eseguire questo esame di semplice esecuzione, non invasivo e attendibile.

L’Accademia Chirurgica “Durante Scacchi” di Fabriano organizza una campagna per l’esecuzione dell’esame per diagnosi precoce del tumore del colon retto” per favorire una ricerca precoce e accurata della patologia neoplastica del colon, effettuabile sulla popolazione dai trenta anni in poi, in particolare per i soggetti più a rischio per familiarità. «Il cancro del colon-retto si trova al secondo posto tra i nuovi tumori diagnosticati ogni anno sia tra gli uomini (15%) sia tra le donne (13%). La sopravvivenza a questo tipo di tumore è direttamente correlata con lo stadio in cui si trova al momento della diagnosi. Questo innovativo kit consente una diagnosi precoce e non invasiva, aspetti fondamentali nel ridurre la mortalità. In caso di risultato positivo si dovrà sempre eseguire una colonscopia per identificare la sede della lesione ed effettuare un prelievo per esame istologico», fanno sapere dall’Accademia Scacchi di Fabriano.

Nelle Marche, il test si potrà effettuare in apposite strutture presenti a Fabriano, Falconara Marittima, Pesato, Macerata, Corridonia, Tolentino, Civitanova Marche, Potenza Picena, Porto Sant’Elpidio e Osimo.

Lotta al tumore del colon retto