Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Torna l’incubo furti a Fabriano: due riusciti e due tentati

Indagano le forze dell’ordine: al momento, non è chiaro se ad agire sia stata un’unica banda, magari venuta in città da fuori Regione. Ladri a segno in via Sassi e a Marischio

FABRIANO – Due furti in appartamento andati a segno e altrettanti solo tentati. È il resoconto di un vero e proprio raid iniziato nel tardo pomeriggio di ieri, 10 dicembre, a Fabriano. Indagano le forze dell’ordine. Al momento, non è chiaro se ad agire sia stata un’unica banda, magari venuta in città da fuori Regione.

Torna la paura a Fabriano e nelle frazioni: quattro furti nelle ultime ore. Con il buio in inverno i ladri si fanno sempre più audaci e colpiscono anche di pomeriggio. Intorno alle 20 di ieri sera, una signora è tornata a casa in via Sassi scoprendo l’amara sorpresa. Infatti, i malviventi avevano sfondato un vetro di una porta-finestra dell’appartamento della donna, sito al primo piano di una palazzina. Una volta all’interno, i ladri hanno rovistato ovunque alla ricerca di soldi contanti e gioielli in oro. Un bottino che dovrebbe aggirarsi attorno ad alcune migliaia di euro. Quindi, si sono dileguati. L’allarme, come detto, è stato lanciato dalla stessa proprietaria dell’appartamento. Sul posto gli agenti del commissariato di Pubblica sicurezza di Fabriano, agli ordini del commissario Capo Fabio Mazzo, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso e ascoltato i vicini.

Evidentemente non paghi di quanto rubato, il raid dei furti si è spostato in altre zone di Fabriano, precisamente nella frazione di Marischio. In due casi, non sono riusciti a forzare la porta di ingresso e, quindi, hanno desistito. Non è andata così, invece, per i proprietari di una villetta che hanno subito tantissimi danni, anche se magro è stato il bottino. Il marito si trovava per lavoro all’estero, mentre la moglie era fuori città. Quindi, è molto probabile che i malviventi, prima di agire, abbiano studiato con attenzione le abitudini della coppia. I ladri per entrare in casa hanno rotto i vetri di due finestre, danneggiato la porta di casa, diverse stanze messe a soqquadro, danneggiati i sensori esterni dell’allarme. All’interno della villetta, però, non sembra che abbiano trovato oggetti di valore da rubare. In questo caso a investigare sono i carabinieri della Compagnia di Fabriano.