Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: in arrivo 32 telecamere di videosorveglianza con app trova-parcheggio

Saranno installate entro ottobre. Il sindaco Gabriele Santarelli: «Questo progetto consentirà di dare maggiore sicurezza alla città e fornirà un supporto fondamentale all'attività di tutte le forze dell'ordine»

videocamere di sorveglianza
Videocamere di sorveglianza

FABRIANO – Annunciato nel novembre del 2019, è stato finalmente affidato l’appalto per i lavori di realizzazione del potenziamento della videosorveglianza del comune di Fabriano. Saranno ben 32 le nuove spycam da installare nei prossimi mesi.

«I lavori consentiranno di installarne alcune ai sei accessi della città con controllo delle targhe per intercettare veicoli rubati e/o senza assicurazione. Altre, invece, saranno posizionate in piazza Miliani, piazza Garibaldi, corso della Repubblica, Giardini Regina Margherita e parcheggio Maestri del Lavoro», annuncia il sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli, che aggiunge una novità rispetto a quanto già, da mesi, si sapesse. «Il sistema di videosorveglianza, inserito nel contesto dei parcheggi, consentirà di essere implementato con un servizio per la verifica di disponibilità di posteggi liberi collegabile a una app per consentire di trovare parcheggio in modo più agevole, eliminando il fenomeno delle auto che circolano alla ricerca di un posto libero». Dunque un doppio servizio.

Sono 250 mila euro i fondi messi a disposizione dall’amministrazione comunale di Fabriano, derivanti dall’avanzo di amministrazione 2018, per questa svolta tecnologica in città che porta all’acquisto di 32 nuove spycam dislocate alle uscite di Fabriano e in centro storico. Sono sei le entrate in città, gli ingressi lungo le direttrici Roma, Ancona, Sassoferrato, Collamato, Moscano e Collegiglioni, in ciascuno dei quali saranno piazzate le telecamere ad alta definizione e a infrarossi in grado di leggere le targhe delle vetture in transito e segnalare in tempo reale il passaggio di mezzi rubati e le verifiche relative alla copertura assicurativa. Il tutto con allerta in tempo reale alle forze dell’ordine: commissariato, carabinieri e polizia municipale.

Anche in piazza del Comune, cuore del centro storico di Fabriano, ci sarà un potenziamento del sistema di videosorveglianza pubblico. Qui verranno posizionate 3 telecamere che controlleranno sia i mezzi che eventuali accessi non autorizzati dopo le 15, ovvero quando entra in funzione, nei giorni feriali, la zona a traffico limitato che diventa h24 nei festivi.

In programma anche la sostituzione delle telecamere datate che non riescono a permettere l’identificazione delle persone perché le immagini non vengono immortalate in maniera nitida e chiara. La sostituzione riguarda le spycam che sono ai giardini Regina Margherita, al parcheggione di via Cappuccini Maestri del lavoro, piazza Miliani, piazza Garibaldi e corso della Repubblica.

All’interno della sede della polizia municipale di Fabriano sarà allestita la centrale dove affluiranno tutte le riprese delle varie spycam. Il progetto è stato curato dall’ufficio Assetto del territorio del comune di Fabriano, coordinato dall’assessore alla sicurezza, Ioselito Arcioni.
Dopo l’affidamento dei lavori al vincitore del bando, serviranno massimo 180 giorni per installazione e posizionamento. Quindi, entro il prossimo ottobre. «Questo progetto consentirà di dare maggiore sicurezza alla città e dare un supporto fondamentale all’attività di tutte le forze dell’ordine», conclude il primo cittadino di Fabriano.