Il fabrianese Giacomo Brandi in evidenza anche nella 20 km di marcia

A Roma, dove si sono svolti i Campionati Italiani di Società su strada, il diciannovenne ha conquistato il 7° posto assoluto (il 3° tra le Promesse) dimostrando di essere uno dei giovani italiani più promettenti nella faticosa disciplina del "tacco e punta"

Il marciatore fabrianese Giacomo Brandi (in una foto di repertorio di una gara indoor)

FABRIANO – Sta attraversando un bel periodo di forma il giovane e promettente marciatore fabrianese Giacomo Brandi, in forza all’Atletica Avis Macerata.

Dopo il convincente mese di febbraio (durante il quale ha conquistato due bronzi italiani indoor nei 5.000 metri, prima nella categoria Promesse e poi tra gli Assoluti), anche marzo è iniziato sotto i migliori auspici.

Nel fine settimana appena trascorso (3 e 4 marzo), infatti, nello scenario romano delle Terme di Caracalla, si sono svolti i Campionati Italiani di Società di marcia su strada. Ebbene, nell’impegnativa prova dei 20 chilometri, Brandi si è classificato al 7° posto assoluto con il tempo di 1h 26’ 39”, il 3° posto tra le Promesse in gara, preceduto solo da Stefano Chiesa della Cento Torri Pavia e da Gianluca Picchiottino della Libertas Runner Livorno.

Con la differenza, però, che Brandi è un classe 1998 appena entrato tra le Promesse, mentre gli altri due atleti che lo hanno preceduto sono due anni più grandi di lui, classe 1996, quindi questo fa ben capire che il fabrianese sia uno dei migliori talenti italiani in prospettiva nella durissima disciplina del “tacco e punta”.