Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Buoni risultati del Club Scherma Fabriano a Macerata e Riccione

«Ottime risposte da questa stagione in vista del futuro», commenta entusiasta il presidente Giancarlo Camilli Meletani, che vede crescere i giovani e giovanissimi del nuovo sodalizio fabrianese. Prossimo appuntamento a Mercatello sul Metauro

I maestri Michele Zanella, Felicita Cetrullo e Filippo Triccoli con - da sinistra - Mattia Brusati, Samuele Todisco, Manuel Conti e Darius Catinca
I maestri Michele Zanella, Felicita Cetrullo e Filippo Triccoli con - da sinistra - Mattia Brusati, Samuele Todisco, Manuel Conti e Darius Catinca

FABRIANO – Nella quinta e ultima gara nazionale per Esordienti e Prime Lame, svoltasi a Macerata, il Club Scherma Fabriano ha nobilitato la sua presenza con dei pregevoli risultati.

Fra i ragazzi più grandi, Samuele Todisco si è classificato al secondo posto al termine di una gara avvincente, alla quale hanno preso parte anche Manuel Conti (3°), Mattia Brusati e Darius Catinca.

Fra i più piccoli, c’è stato il solito “show” di Maria Vittoria Trombetti e Ida Filipponi, che hanno messo in evidenza le qualità e la classe che è stata apprezzata dal numeroso pubblico del palasport di Fonte Scodella.

I maestri Michele Zanella e Felicita Cetrullo con Maria Vittoria Trombetti e Ida Filipponi

Soddisfazioni anche nelle Prime Lame per Daniele Marasco, alla seconda uscita nel fioretto, e per Margherita Ascani, sia nel fioretto che nella spada, la sua arma preferita.

«Ottime risposte da questa stagione in vista del futuro», commenta entusiasta il presidente Giancarlo Camilli Meletani.

Per quanto riguarda il campionato italiano “Nostini” di Riccione, sono scese in campo nella spada fra le “giovanissime” Alice Armezzani ed Eleonora Liuba Gubinelli, con ottimi esiti.  Alice ha terminato al 17° posto dopo una fase iniziale chiusa al vertice, un risultato che le consente di scalare al dodicesimo gradino del ranking nazionale. Guadagna posizioni anche Eleonora. «Soddisfazioni che ripagano il loro lavoro e la cura dei maestri Filippo Triccoli, Michele Zanella e Felicita Cetrullo», conclude il presidente Camilli Meletani. Per loro il prossimo appuntamento (spada e fioretto) è a Mercatello sul Metauro dove si disputerà il “Trofeo di Santa Veronica”, patrona della scherma.

Alice Armezzani ed Eleonora Liuba Gubinelli