Simone Riccitelli, grande esordio! Secondo posto a Monza nel Campionato Italiano Sport Prototipi

A nemmeno 16 anni, il pilota automobilistico fabrianese è salito sul podio in gara-2 districandosi molto bene tra gli esperti avversari. Peccato per gara-1, dove è finito in testacoda quando era a caccia dei primi posti. «Ma oggi è andata proprio alla grande, sono molto soddisfatto»

Simone Riccitelli (in tuta nera) al 2° posto in gara-2 a Monza nella tappa inaugurale del Campionato Italiano Sport Prototipi

FABRIANO – Eccellente esordio del giovanissimo pilota fabrianese Simone Riccitelli nella tappa inaugurale del Campionato Italiano Sport Prototipi di automobilismo.

A nemmeno 16 anni – il più giovane in assoluto tra tutti i partecipanti di questa edizione 2018 – Riccitelli è subito salito sul podio (al 2° posto), oggi domenica 3 giugno, sul celebre circuito di Monza in gara-2 del primo appuntamento di campionato.

E chissà come sarebbe andata a finire gara-1 (ieri, sabato) se a causa di un testacoda il promettente fabrianese non fosse stato costretto al ritiro per il danneggiamento subito dalla macchina, proprio mentre era a caccia dei primi posti, dopo aver siglato il quarto giro più veloce della gara.

In ogni caso, un grande weekend per il giovane Riccitelli, “figlio d’arte” (papà Luca è stato pilota di successo in Formula 3, secondo classificato nel 1994), portacolori della scuderia di famiglia Kinetic Racing Team, che ha dimostrato immediatamente di essere all’altezza della situazione alla guida della Wolf GB08 Thunder motorizzata Aprilia RSV4, districandosi tra le scintille in pista e avendo la meglio su avversari molto più esperti.

«In gara-1 purtroppo ho commesso un errore, ma oggi in gara-2 é andata proprio alla grande, sono molto soddisfatto», ci ha detto a caldo Simone, appena rientrato ai box.

Per la cronaca, a vincere entrambe le gare a Monza è stato il ternano Lorenzo Pegoraro della Best Lap.

Ricordiamo che ogni gara del Campionato Italiano Sport Prototipi dura 25 minuti più un giro. Il prossimo appuntamento è nel fine settimana 15-17 giugno sul circuito di Misano Adriatico.