Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Settimana europea della mobilità sostenibile: ecco le iniziative a Fabriano

In città, tre saranno le giornate ricche di manifestazioni ed eventi. In occasione di questo evento, Contram Spa, il 16 e il 22 settembre, offrirà la possibilità di usufruire gratuitamente del trasporto pubblico in città

Il vicesindaco di Fabriano, Ioselito Arcioni, e chi ha partecipato alla stesura del programma delle iniziative
Il vicesindaco di Fabriano, Ioselito Arcioni, e chi ha partecipato alla stesura del programma delle iniziative

FABRIANO – Per il secondo anno consecutivo, il comune di Fabriano aderisce alla Settimana europea della mobilità sostenibile che si svolgerà dal 16 al 22 settembre. In città, tre saranno le giornate ricche di manifestazioni e iniziative. In occasione di questo evento, Contram Spa – il 16 e il 22 settembre – offrirà la possibilità di usufruire gratuitamente del trasporto pubblico in città.

«Sono diverse le attività che si svolgeranno a Fabriano e che, essenzialmente, ho deciso di concentrare in tre giorni», evidenzia il vicesindaco Ioselito Arcioni. «Si parte sabato 15 settembre, in piazza del Comune dalle 9 al tardo pomeriggio, quando saranno presentati i sette nuovi scuolabus. Sarà una giornata di sensibilizzazione per promuovere l’approccio alle scuole non con l’auto propria, ma con il trasporto pubblico, oltre che con iniziative quali il piedibus e, spero presto, il ciclobus. Voglio colmare un gap che, a mio giudizio, è stato creato di proposito, favorendo il trasporto privato rispetto a quello pubblico. Ci sto lavorando molto e con idee innovative che saranno presentate a breve per invertire il trend».

La seconda giornata, il 20 settembre, a Palazzo di Podestà, dove si parlerà di sicurezza stradale e non solo. «Sono tante le segnalazioni di comportamenti scorretti degli automobilisti su varie strade cittadine che ricevo quasi quotidianamente. La Polizia municipale deve riprendere quella credibilità che, per volere di qualcuno, ha perso. Le multe sono impopolari e i vigili non hanno strumenti tecnologici per svolgere al meglio il proprio lavoro. Sto mettendo risorse a bilancio per colmare il gap e fare i giusti controlli. Mi chiedono di impiegare fondi per dossi artificiali, ma voglio ricordare che quasi tutti quelli che abbiamo a Fabriano sono potenzialmente irregolari perché gli stessi dovrebbero essere su suolo residenziale e non su strade a scorrimento veloce che danno fastidio anche ai mezzi di soccorso. Il Pums dirà dove inserire le zone a 30 chilometri orari e quelle misure da implementare per migliorare la viabilità e renderla sempre più sostenibile», le parole del vicesindaco di Fabriano.

Sarà presente Marco Scarponi, il fratello di Michele, il grande ciclista marchigiano scomparso di recente. «Ci sarà anche la campagna contro la distrazione alla guida che prevede formazione nelle scuole e interventi su strada. Quindi, saranno presentate le linee guida di indirizzo del Pums. Infine, previsto un intervento della Regione Marche su ciò che si sta facendo sulla mobilità elettrica. Fabriano si è mossa in anticipo grazie all’accordo con Enel Energia. Si stanno completando le istallazioni, compresa una colonnina fast. Si è creata una vera e propria infrastruttura per far capire che Fabriano è pronta per questa nuova mobilità».

Infine, il 22 settembre, il Car free day, in collaborazione con tante realtà territoriali, per ridare spazio alle persone che si riappropriano della città, senza automobili. Le iniziative in programma sono: I fotografi girano per la città; i giochi in legno in piazza Amedeo di Savoia; E-bike experience in piazza del Comune; mini-torneo di basket a 3 in piazza della Cattedrale; giochi di ruolo in piazza Fabi Altini; Bike park in piazza del Comune; passeggiata cinestetica con partenza dal Loggiato San Francesco; concerto Jazz in piazza del Podestà; edizione speciale di Pedalata sotto le stelle con partenza da piazza del Comune. Da evidenziare, infine, che sarà attivo un percorso tattile per sei opere della collezione storica all’interno della Pinacoteca civica, con anche brevi testi in Braille. Un progetto che sarà implementato, prossimamente, per tutte le altre sale.

Ioselito Arcioni e Carlo Sabbatini

Al termine della presentazione, la Fiab – tramite il referente territoriale, Carlo Sabbatini – ha fatto dono al Comune di un opuscolo sulla mobilità sostenibile e un adesivo da attaccare dietro le auto per salvaguardare i ciclisti e nel contempo promuovere, sempre di più, questa modo di muoversi.