Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Sassoferrato, quattro appuntamenti per celebrare Dante Alighieri

"L'Eccellenza - Perché leggere Dante oggi": questo il titolo del progetto presentato dal gruppo di lettura sentinate “Libera-mente insieme”

L'ingresso del chiostro del Mam'S di Sassoferrato
L'ingresso del chiostro del Mam'S di Sassoferrato

SASSOFERRATO – “L’Eccellenza – Perché leggere Dante oggi”, questo l’impegnativo titolo del progetto presentato dal fervido gruppo di lettura sentinate “Libera-mente insieme” in collaborazione con la Biblioteca Comunale e la soc. coop. Happennines, che ha accolto subito il favore dell’amministrazione di Sassoferrato. «A 700 anni dalla morte del Sommo poeta il 2021 è ricco di eventi celebrativi in tutta Italia. Soprattutto in questo periodo così particolare, segnato dalla pandemia avvicinarsi a Dante non solo qualifica e arricchisce, ma fa bene al cuore. Rivisitare Dante nell’ottica di quel messaggio di speranza che trasmette all’umanità del suo tempo, fa sì che diventi più che mai attuale e interessante, così come deve essere fortemente attuale il suo monito a sentirci comunità e ad avere fiducia. Sotto la magistrale guida della competente Rosalba Righi, anima del gruppo di lettura si snoderanno quattro piacevoli e stimolanti giornate dedicate alla poesia nella suggestiva corte del Mam’S», fanno sapere gli organizzatori.

Il programma di Perché leggere Dante oggi

Alle ore 21 di domani giovedì 8 luglio si entra nel pieno dell’evento con l’incontro: “Il capolavoro di Dante Alighieri può ancora parlare a noi uomini del III Millennio?  La “Vita Nova” come preludio alla Divina Commedia. Letture scelte intramezzate da interventi musicali a cura di Andreina Zatti.

Venerdì 9 luglio alle 18:30: “L’arte all’epoca di Dante e gli influssi nel contemporaneo”, affascinante itinerario d’arte con visita alla Chiesa di San Francesco e al Mam’S – Galleria d’Arte Contemporanea; alle 21 si parlerà di: “Le novità tematiche e stilistiche introdotte dallo Stil Novo”, tra letture scelte di canzoni e sonetti e recitazione del V canto dell’Inferno, con interventi musicali a cura di Andreina Zatti.

Sabato 10 luglio alle 21 prenderà vita l’accattivante dialogo tra donne: parlano Beatrice, Laura e Fiammetta, in “Tre pensieri a confronto: Dante, Petrarca e Boccaccio” a seguire la recitazione della preghiera di San Bernardo alla Vergine. L’iniziativa si concluderà domenica 11 luglio alle 18 con la presentazione a cura di Rosalba Righi dell’ultima raccolta di poesie del poeta Antonio Cerquarelli “I calanchi del tempo”.