Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Sassoferrato, i Progetti utili alla collettività stanno procedendo bene

Sono circa 15 i percettori del reddito di cittadinanza coinvolti in progetti legati al mondo della cultura e delle attività di supporto agli operatori comunali

Panorama di Sassoferrato

SASSOFERRATO – Anche nel comune di Sassoferrato sono partiti i PUC, progetti utili alla collettività, da parte dei percettori del reddito di cittadinanza. I progetti sono stati strutturati in coerenza con le competenze professionali del beneficiario, agli interessi e alle propensioni emerse nel corso dei colloqui a cura dell’Area 1 Amministrativa e dell’Area Tecnica. Sono circa 15 i percettori del Reddito di Cittadinanza inseriti nelle liste facenti capo al Centro dell’Impiego di Fabriano. Ogni squadra riceverà una formazione adeguata alle norme vigenti, verrà fornita del vestiario e delle nozioni necessarie per lavorare in sicurezza e avrà un responsabile dipendente del Comune.

«Dopo una impegnativa attività preparatoria, nonostante le difficoltà legate alle problematiche del Covid-19, è tutto pronto per l’avvio dei PUC. Il Reddito di Cittadinanza ha rappresentato un contributo importante per combattere i disagi della povertà economica, con evidenti effetti positivi sulla tenuta sociale delle comunità. L’avvio dei PUC ci permette di dare un senso compiuto alla misura per far sì che non rimanga solo assistenzialismo. Il percorso di inclusione e di crescita coinvolge tutti, beneficiari e comunità, da un lato valorizziamo le capacità di ciascuno dei percettori del Reddito e dall’altro integriamo le attività ordinarie del comune per fornire servizi migliori», evidenzia il sindaco di Sassoferrato, Maurizio Greci.

Prendono così il via  i progetti “E il naufragar m’è dolce in questo mare”, con 7 persone destinate ad ausilio nelle attività di biblioteca e culturali in genere con la finalità di supporto nelle manifestazioni culturali; e “Sassoferrato in ordine” con assegnate persone per il potenziamento delle attività di manutenzione delle strutture comunali, in particolare nelle aree verdi, attraverso il supporto agli operatori comunali nelle attività di giardinaggio, manutenzione strade e pulizia immobili comunali. «La finalità del Reddito di Cittadinanza non è solo quella di dare un sostegno economico a chi ha più necessità, ma anche dare una formazione in vari ambiti che poi aiuti al reinserimento nel mondo del lavoro e nel contempo apportare un miglioramento dei servizi della comunità», conclude il primo cittadino di Sassoferrato.