Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Sassoferrato, la mostra su Pietro Paolo Agabiti prorogata fino al 9 gennaio

La decisione è arrivata in seguito alle numerose testimonianze di apprezzamento, sia dal mondo accademico e dagli appassionati di arte, che dai tanti visitatori

Mostra Pietro Paolo Agabiti a Sassoferrato

SASSOFERRATO – Ufficialmente prorogata la mostra dedicata al maestro Pietro Paolo Agabiti fino al prossimo 9 gennaio 2022. Tenuto conto delle numerose testimonianze di grande apprezzamento, sia dal mondo accademico e degli appassionati di arte, che dei tanti visitatori – italiani e non – che sono passati per le sale di Palazzo degli Scalzi e che hanno visitato le sedi collegate e sparse su tutto il territorio del Borgo sentinate, la decisione dell’amministrazione comunale, in collaborazione con Soprintendenza, Diocesi e altri prestatori di opere, di prorogare la mostra: Il Rinascimento a Sassoferrato, Pietro Paolo Agabiti scultore e pittore al tempo dei Della Robbia e Raffaello.

«Questo per consentire a chi non abbia ancora potuto ammirare i capolavori dell’artista sassoferratese di poterlo fare nelle prossime settimane. Sono molte infatti le richieste, anche di gruppi organizzati, che la scadenza originale avrebbe lasciato insoddisfatte», fanno sapere dal comune di Sassoferrato.

In occasione della mostra sono state ideate, dalla società cooperativa Happennines, una serie di proposte didattiche alle scuole per coinvolgere, in maniera attiva, gli studenti di ogni ordine e grado. La visita alla mostra è integrata con attività laboratoriali che vanno ad arricchire e completare il percorso. La proroga della mostra darà quindi modo anche alle scuole di poter organizzare la visita, viste le implicazioni che la pandemia ha avuto sull’inizio dell’anno scolastico. La mostra è stata curata da Alessandro Delpriori e Lucia Panetti.

«Grande soddisfazione – afferma il sindaco Maurizio Greci – per il progetto scientifico, il successo ottenuto e per le collaborazioni che si sono realizzate al fine della buona riuscita della mostra a partire dall’organizzazione, la rete delle aziende che ha sostenuto il progetto e le collaborazioni con i musei e le mostre del territorio».

Gli orari di apertura restano invariati e saranno previste ulteriori aperture durante le festività natalizie. Orari d’apertura: dalle 10 alle 13 / dalle 15:30 alle 18:30 (mercoledì chiuso). Visite guidate alle 12 e alle 17:30. Con il biglietto è compreso l’ingresso al MAM’S – Galleria d’Arte Contemporanea.