Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Ristopro Fabriano, che disastro! Asfaltata a Perugia

Pessima prestazione della squadra di coach Daniele Aniello, che perde 95-62 contro la penultima della classe. Svantaggio arrivato anche a -36. Squadra fabrianese slegata e senza nerbo proprio ora che si sta avvicinando la fase decisiva della stagione

Un momento della sfida tra Valdiceppo Perugia e Ristopro Fabriano

FABRIANO – Seconda sberla nel giro di otto giorni subita dalla Ristopro Fabriano. Ma se la prima, domenica scorsa, l’aveva assestata la capolista San Severo (-30), questa di oggi data dalla penultima in classifica Perugia (-33) fa terribilmente suonare il campanello d’allarme in casa biancoblù.

Una partita imbarazzante, quella persa a Ponte San Giovanni di Perugia. Il 95-62 finale per gli umbri parla da solo. Ma non dice che ad un certo punto il “gap” è arrivato anche a -36 (89-53 al 35’).

Niente da salvare in casa Ristopro, che è rimasta in partita solo dieci minuti (20-21). Poi il graduale tracollo, iniziato con un 9-0 firmato da Mobio all’inizio del secondo quarto e proseguito sotto i canestri a raffica dei padroni di casa, che hanno tirato con il 56% dal campo.

Fabriano è sembrata una squadra completamente slegata sul parquet, senza nerbo, né un filo conduttore, né un filo di gioco. Rispetto agli umbri che hanno dimostrato una energia notevole e tanta volontà di portare a casa i due punti per evitare la retrocessione diretta, ancora in ballo con Ortona, che a sua volta ha battuto Cerignola (75-81). Per cui la situazione in coda recita: Giulianova 22, Fabriano 18, Cerignola 16, Perugia 12, Ortona 10. Ricordiamo che solo l’ultima scende diretta, mentre le altre quattro si sfideranno ai play-out e le due perdenti retrocederanno.

Una “debacle” che fa passare in secondo piano le polemiche della vigilia per i pochi biglietti concessi dalla società di casa ai fabrianesi.

Il prossimo turno vedrà sfidarsi proprio Fabriano e Cerignola, ma dopo la pausa pasquale: nel frattempo in casa Ristopro ci sarà molto, molto da riflettere e guardarsi negli occhi, perché affrontare la fase finale della stagione con questo atteggiamento potrebbe essere rischioso.

VALDICEPPO PERUGIA – RISTOPRO FABRIANO = 95-62

VALDICEPPO PERUGIA – Mobio 23 (9/12, 1/4), Meschini 17 (3/8, 2/3), Liburdi 16 (5/7, 2/3), Meccoli 13 (3/4, 2/4), Casuscelli 9 (2/4 da tre), Marchini 5 (1/3, 1/2), Righetti 4 (2/3), Panzieri 3 (1/2, 0/1), Burini 3 (1/2 da tre), Speziali 2 (1/1), Facci (0/1 da due), Landrini (0/1 da tre). All. Schiavi

RISTOPRO FABRIANO – Bruno 18 (6/10, 1/1), Dri 14 (3/6, 2/4), Gialloreto 13 (2/6, 2/8), Vita Sadi 5 (2/3), Cimarelli 4 (2/3), Monacelli 3 (1/1, 0/4), Fanesi 3 (1/1 da tre), Marsili 2 (0/1, 0/1), De Angelis 0 (0/4 da tre), Quercia (0/1, 0/2), Bugionovo (0/1 da due), Cummings. All. Angelo

ARBITRI – Lupelli di Aprilia (Lt) e Silvestri di Roma

PARZIALI – 20-21, 22-10, 34-17, 19-14