Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Riprende l’attività formativa dell’associazione di teatro Papaveri e Papere di Fabriano

Prosegue la collaborazione con Emiliano Luccisano, attore professionista e formatore teatrale. Il Teatro Laboratorio inizierà il 15 ottobre

Corso teatro Papaveri e Papere

FABRIANO – Riprende l’attività formativa dell’associazione di teatro Papaveri e Papere di Fabriano. «Ripartiamo. Ricominciamo a fare Teatro», annunciano gli organizzatori confermando di aver deciso di proseguire la collaborazione con Emiliano Luccisano, attore professionista, formatore teatrale, regista e autore che propone un suo particolare modo di avvicinarsi alla pratica teatrale: imparare a comunicare, divertendosi. «Una scelta non casuale, visto che è un po’ nel Dna di Papaveri e Papere fin dal suo esordio nel 2009 con “Se devi dire una bugia dilla grossa”, con questa esilarante commedia degli equivoci abbiamo avvicinato il Teatro Gentile e tantissimi fabrianesi che non ci avevano mai messo piede, considerandolo erroneamente un luogo serio e per pochi. Il teatro non solo è divertimento, ma anche socializzazione. Sia per chi lo pratica, sia per chi assiste alle messe in scena. Socializzare è sinonimo di comunicare. Senza comunicazione difficilmente riusciamo ad attivare relazioni con gli altri».

Comunicare, socializzare, divertirsi. «Sono queste le tre parole chiave del Teatro Laboratorio di Emiliano Luccisano con il quale non si vuole far diventare i partecipanti attori professionisti, ma li si vuole appassionare al teatro diventandone i protagonisti sul palco. Il Teatro Laboratorio si pone infatti l’obiettivo di fornire ai partecipanti tutti gli strumenti possibili per poter utilizzare da subito il proprio corpo e la propria espressività in maniera libera e consapevole. Si imparerà cioè a comunicare. A comunicare in maniera efficace e soprattutto a comunicare esattamente quello che si intende comunicare. Soprattutto, il laboratorio si pone l’obiettivo di far divertire, di appassionare al teatro e di ritagliare uno spazio nella quotidianità che metta le persone in stretta relazione con sé stesse, con la propria voglia di evadere, di giocare e vivere emozioni. Il vero obiettivo quindi che si pone questo laboratorio, è quello di far tornare a casa col sorriso», concludono dall’associazione di teatro Papaveri e Papere di Fabriano.

Il Teatro Laboratorio è proposto ad allievi dai 18 anni in su, inizierà il 15 ottobre prossimo per terminare l’11 giugno 2022 con la messa in scena dello spettacolo finale al Teatro San Giovanni Bosco di Fabriano.

© riproduzione riservata