Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Proteste dei residenti del centro storico di Fabriano

Ancora un episodio di vandalismo nel cuore del centro storico di Fabriano. Danneggiata un auto di un residente. Conto salato di circa mille euro

L'auto danneggiata

FABRIANO – Ancora un episodio di vandalismo nel cuore del centro storico di Fabriano. Danneggiata un auto di un residente. Conto salato di circa mille euro. Chiesto un potenziamento del sistema di videosorveglianza.

Una Fiat Punto è stata presa di mira dai vandali sabato notte, 27 maggio, in via Le Povere, non distante dalla chiesa di Santa Caterina di Fabriano. Il proprietario del mezzo ha postato immediatamente le immagini dei danneggiamenti su Facebook per denunciare l’accaduto. Tanti i commenti di sostegno alla sua protesta e tutti concordi nel chiedere l’istallazione di telecamere di sicurezza in queste stradine nel centro della città.

La Punto blu era parcheggiata davanti l’abitazione. Ieri mattina, 28 maggio, non appena uscito da casa, l’amara sorpresa: rovinata parte della ruota anteriore e relativo cerchione, il paraurti in plastica, il passaruota e il parafango sinistro. Secondo il proprietario, che ha segnalato l’accaduto alle Forze dell’ordine, tutta colpa di vandali o di una manovra sbagliata con conseguente urto. Un danno da più di mille euro che dovrà essere sborsato dai proprietari, sempre che non si possa risalire ai responsabili nel caso di vandalismo, o dell’automobilista che non ha saputo calcolare le distanze nel caso di manovra sbagliata. È chiaro che la presenza di più spycam potrebbe essere utile anche in questi casi. Ed ecco, allora, che la richiesta viene nuovamente reiterata.