Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Premio Innovazione Smau al Laboratorio delle Idee di Fabriano

Design 4 all, tecnologie e servizi alle persone in contesti di avanzata automazione domotica. Un progetto in grado di fornire servizi personalizzati mediante l’uso di un linguaggio unico fra vari dispositivi prodotti da aziende diverse

Massimo Mustica
Massimo Mustica

FABRIANO – Il Premio Innovazione Smau al Laboratorio delle Idee, con altri partner, per il progetto Design 4 all: tecnologie e servizi alle persone in contesti di avanzata automazione domotica. Un progetto in grado di fornire servizi personalizzati mediante l’uso di un linguaggio unico fra vari dispositivi prodotti da aziende diverse.

Massimo Mustica è al timone del gruppo della realtà fabrianese che continua a dimostrarsi una fucina importantissima di idee e progetti. Questa mattina, 26 ottobre, la consegna del riconoscimento a Milano

Design 4 All: soluzioni tecnologiche di Ambient Assisted Living al servizio dell’uomo. Un progetto di ricerca nazionale per le esigenze dell’uomo comune è un progetto di ricerca, di durata triennale, finanziato dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca nell’ambito del Cluster nazionale Tecnologie per gli Ambienti di Vita, un raggruppamento di imprese e di enti di ricerca che ha perseguito l’obiettivo di realizzare un ambiente di progettazione per prodotti e servizi tecnologici applicati al dominio dell’ambient assisted living (case, uffici, fabbriche ecc.).

Il progetto nasce per rafforzare le potenzialità di benessere e qualità della vita connesse alla domotica, ovvero alla gestione tecnologica delle abitazioni, attraverso un intervento che mette al centro l’assistenza alle persone con differenti gradi di abilità mediante l’applicazione dei principi del design for all.

E in tutto ciò un ruolo importantissimo è stato svolto proprio all’interno del Laboratorio delle Idee di Fabriano che, grazie a una partnership con Cnr, Politecnico di Milano e Università Politecnica delle Marche e imprese come Ab Medica, Calearo Antenne, Teorema Engineering, ha dato vita a una piattaforma capace di garantire due azioni essenziali: da un lato progettare e far interagire, attraverso un linguaggio comune capace di assicurare lo scambio di informazioni, prodotti eterogenei accomunati da una finalità di utilizzo di tipo domotico; dall’altro creare metodologie e prodotti che consentano di personalizzare i servizi rivolti alle persone bisognose di assistenza.

È nato così l’Orchestratore: una piattaforma in grado di acquisire le informazioni necessarie alla progettazione e alla realizzazione di un interfaccia capace di interagire con una serie di servizi personalizzati alla persona e all’ambiente. Il Laboratorio delle Idee ha lavorato in partenariato con la società jesina Logical System.

Non è un caso, da questo punto di vista, che gli elementi di innovazione tecnologia e domotica e le potenziali ricadute sociali del progetto Design 4 All, troveranno un importante riconoscimento durante lo Smau Live Show di Milano con il conferimento del Premio Innovazione Smau. Un risultato di straordinaria importanza per tutti i soggetti coinvolti e in modo particolare per il Laboratorio delle Idee di Fabriano, che rappresenta un’azienda di terziario avanzato in un contesto legato a produzioni tradizionali che vivono una lunga e profonda situazione di crisi.

«Il progetto è innovativo perché le tematiche della domotica richiedono che prodotti di fornitori diversi e aziende diverse e magari installati in tempi diversi, riescano tutti a cooperare per fornire servizi a alto valore aggiunto», ha evidenziato Massimo Mustica. «L’Orchestratore permette a un esperto di settore di creare dei servizi e dice all’utente quali sono le informazioni e gli strumenti che ha a disposizione per realizzare il servizio. Si crea un processo di automazione che può operare su una vasta gamma ambienti operativi».