Premio Gentile da Fabriano, oggi la cerimonia

L'evento che si terrà nella splendida cornice dell’Oratorio della Carità, sarà condotto dalla giornalista del TG1 Barbara Capponi. Sei i premi assegnati nella giornata conclusiva della XXII edizione, dedicata quest’anno al tema de “Il valore del team”

Il Premio nazionale Gentile da Fabriano
Il Premio nazionale Gentile da Fabriano

FABRIANO – È il giorno della nuova edizione del Premio Gentile da Fabriano dedicato quest’anno al tema de “Il valore del team”. Oggi, condotta da Barbara Capponi, giornalista del TG1, con inizio alle 10, nella splendida cornice dell’Oratorio della Carità, si terrà la cerimonia conclusiva, con la consegna dei Premi, della XXII edizione del Premio nazionale Gentile da Fabriano.

I sei premiati – Frecce Tricolori, squadra di piloti acrobatici, Ottavio Alfieri, cardiochirurgo, Alberto Bucci, allenatore di pallacanestro, Beatrice Venezi, direttore d’orchestra, Berhnard Scholz, manager di imprese e presidente della Compagnia delle opere, Faber Ginnastica Fabriano, squadra di ginnastica ritmica – rappresentano, ad alto livello, la centralità del lavoro di squadra che ha sostenuto l’affermazione dei talenti individuali.

Il Premio si avvale del patrocinio di: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Marche, Unione Montana dell’Esino Frasassi, Comune di Fabriano. La Giuria è presieduta da Vilberto Stocchi, Magnifico Rettore dell’Università di Urbino “Carlo Bo” e ne fanno parte, in qualità di Membri, autorevoli figure della cultura, della società e delle professioni. Direttore del Premio, fondato nel 1997 dal Sen. Carlo Bo, uno degli intellettuali europei più autorevoli della seconda metà del ‘900, è il prof. Galliano Crinella.

Gli enti che sostengono il Premio: Fondazione Carifac,Faber S.p.A., Fabriano S.p.A., Regione Marche, Ueber s.r.l., Diatech pharmacogenetics. L’evento collaterale al Premio Gentile 2018 è la Mostra di disegni, dipinti, fotografie e abiti in carta del designer creativo cinese Ruoqi Tang. La Mostra, al Museo della Carta e della filigrana, è stata inaugurata il 12 Ottobre e resterà aperta fino all’11 Novembre.

Il Premio intende fornire, annualmente, un panorama aggiornato delle intelligenze e delle esperienze che contribuiscono a fare delle Marche e dell’Italia un cantiere di grandi risorse e professionalità di cui andare orgogliosi. Nel corso degli anni, il Premio è stato conferito, tra gli altri, a: Ennio Morricone, Pupi Avati, Dante Ferretti, Nicola Piovani, Enzo Biagi, Vittorio Merloni, Chiara Daraio, Carlo Urbani (alla memoria), Tullio Pericoli, Ferruccio De Bortoli, Sergi Zavoli, Silvia Ballestra, Luigi Luca Cavalli Sforza, Antonio Ricci, Remo Bodei, Milena Gabanelli, Gianfranco Ravasi, Tina Anselmi, Iginio Straffi, Arrigo Sacchi, Gian Antonio Stella, Francesco Caio, Medici Senza Frontiere, Antonio Paolucci, Elena Cattaneo, Barbara Stefanelli, Alberto Rizzoli, Michele Scarponi (alla memoria), Giacomo Rizzolatti.