Per i Royal Lions Fabriano è bronzo in Eurocup

FABRIANO - I campioni d'Italia allenati da Davide Cola conquistano il terzo gradino del podio ad Istanbul

I Royal Lions Fabriano – formazione di basket composta da giocatori non udenti – ha conquistato ad Istanbul la medaglia di bronzo alla Deaf Eurocup, cioè la Coppa del Campioni riservata ai sordi. La manifestazione si è svolta in Turchia dal 23 al 25 novembre. Giocatore e anima dei Royal Lions è il fabrianese Paolo Aisa, così come fabrianesi sono l’allenatore Davide Cola e l’assistente Andrea Novelli. Il team cartaio, campione d’Italia in carica, ha dovuto affrontare altre tre formazioni (una russa, una ucraina e una turca) in un quadrangolare duro ed avvincente. Nella prima giornata, i Royal Lions hanno perso contro i forti ucraini de Doss Cyss Dnipropetrovs’k per 97 a 45. Poi però il giorno dopo si sono riscattati superando la squadra di casa, il Sessizler Istanbul, per 75 a 74. Nel pomeriggio il team italiano si è poi scontrato con la squadra russa campione in carica, la Gloria Mosca. Gli avversari partivano favoriti sulla carta, ma i Royal Lions si sono difesi bene e a tre minuti dalla fine avevano uno svantaggio di soli sei punti, poi però è arrivato un cedimento e i russi si sono imposti per 71 a 59. Il venerdì pomeriggio, poi, in palio c’era il terzo posto, di fronte i Royal e i turchi del Sessizler: ancora una volta a vincere sono stati i Royal Lions (stavolta con il più ampio scarto di 67-58) che così ci sono messi al collo la sospirata medaglia di bronzo. Un buon risultato, considerando che la squadra italiana ha dovuto anche fare a meno di due giocatori importanti come la guardia Mattia Sigismondi e il pivot Mario Salvietti. Quiesti i nove atleti impiegati da coach Davide Cola in Turchia: Federico D’Andrea, Giuseppe Pignataro, Paolo Aisa, Giuseppe Bruno, Dario Piagnataro, Andrea Piras, Marco Salaris, Nicola Ivano Colonna e Stefano Manna.

Ferruccio Cocco