Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, tappe serrate per la pedonalizzazione centro storico: in arrivo la navetta elettrica gratuita

Dal 21 giugno sarà attiva la navetta ecologica, la prima in circolazione nelle Marche, che permetterà di muoversi senza auto in centro, zona Musei o ospedale Engles Profili compresi

La navetta elettrica

FABRIANO – Prosegue il progetto dell’amministrazione comunale di Fabriano alla pedonalizzazione del centro storico cittadino. Da lunedì 21 giugno sarà attiva la navetta ecologica, la prima in circolazione nelle Marche, gratuita, che dalle 9 alle 12:30 e dalle 16 alle 20, dal lunedì al sabato, permetterà di muoversi senza auto in centro, zona Musei o ospedale Engles Profili compresi.

«Il progetto del bus “Sali e scendi” rappresenta la seconda fase della nostra idea di pedonalizzazione del centro storico, segue l’installazione delle barriere che entreranno in funzione a breve. La navetta si muoverà dai parcheggi esterni al centro storico di Fabriano», commenta il sindaco Gabriele Santarelli.

Le parole del vicesindaco di Fabriano sulla navetta

Questa iniziativa è finanziata in toto dal comune di Fabriano in collaborazione con Contram. Il vicesindaco Ioselito Arcioni ricorda come l’istituzione della navetta, che permette di muoversi in centro senza auto, «non sia una scelta estemporanea, in quanto noi crediamo fermamente che il futuro della città passi per la sostenibilità». La navetta tocca le quattro porte della città di Fabriano con i colori a identificare il tragitto. È un servizio dal lunedì al sabato, ogni 30 minuti, a partire dalle 9, con 11 fermate complessive, ma sono previste anche aree per fermata ad alzata di mano. Scaricando l’app “Contram Mobilità” gli utenti potranno vedere i tempi previsti, l’arrivo del mezzo successivo.

«Si viaggia gratis – precisa Arcioni – e speriamo di mettere così uno stop ai giri parassitari in centro con l’auto. Dobbiamo dare ossigeno al centro. I volumi di traffico veicolare, sempre in aumento, creano dissesti. Iniziamo ad avere un centro più vivibile».

Un momento della conferenza stampa

Il presidente di Contram

Il presidente di Contram, Stefano Belardinelli ricorda che questa in funzione da lunedì prossimo a Fabriano «sia l’unica navetta elettrica in servizio nelle Marche, testata recentemente, nei villaggi dei terremotati nel Maceratese e prodotta in Italia». Sabato mattina, 19 giugno, in centro storico di Fabriano, la presentazione alla cittadinanza.