Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Pedale Stracco Fabriano, un’associazione tra mountain bike, amicizia e promozione del territorio

Al via il secondo anno di attività del gruppo ciclistico fabrianese, attivo con i suoi circa 50 tesserati che partecipano a numerose uscite, con una filosofia di fondo: «lo sport in compagnia». La stessa associazione organizza la "Cicloturistica del Donatore", escursione non competitiva tra le colline e montagne del Fabrianese

I ciclisti della "Pedale Stracco Fabriano" in posa davanti al Palazzo del Podestà di Fabriano
I ciclisti della "Pedale Stracco Fabriano" in posa davanti al Palazzo del Podestà di Fabriano

FABRIANO – Con il 2018, è iniziato il secondo anno di attività ciclistica per la “Asd Pedale Stracco Fabriano”, associazione che fa parte del mondo della bicicletta, sia mountain bike che strada.

Il numero dei tesserati è salito rapidamente a una cinquantina, un chiaro segnale dell’entusiasmo che ruota intorno a questo pianeta sportivo. Ma, essendo il tesseramento aperto fino a fine agosto, il dato sarà destinato senz’altro a salire.

Il consiglio direttivo è attualmente composto da Andrea Morichelli (presidente), Antonio Stopponi (vice presidente), Alessandro Scortichini (segretario), Fabio Ciarlantini (tesoriere), Fabrizio Loretelli, Gianmarco Loretelli e Daniele Loroni (consiglieri).

Un’associazione sportiva giovane, ma già molto attiva nell’entroterra fabrianese, che dopo essersi fatta la ossa per alcuni anni al fianco della “Frasassi Mtb”, dal 2017 ha preso una propria strada partecipando a parecchie gare e cicloturistiche nei dintorni, e organizzando a settembre la “Cicloturistica del Donatore”, escursione non competitiva tra le colline e montagne del Fabrianese, con buoni riscontri di partecipazione (un evento che, tra l’altro, fa parte dell’Mtb Tour Appennino Umbro Marchigiano, ovvero un tour di cicloturistiche tra Marche ed Umbria).

La filosofia che guida il gruppo è quella del sano sport all’aria aperta e del divertimento. «Per questo siamo disponibili a fornire informazioni a chi volesse entrare a far parte del gruppo, con possibilità di tesseramento Uisp e coperture assicurative – dicono dalla Pedale Stracco: – l’obiettivo principale è lo sport in compagnia, con uscite domenicali, esperienze, gare. Cercando al contempo di far conoscere il nostro bellissimo territorio attraverso iniziative quale l’immancabile “Cicloturistica del Donatore” che per il 2018 prevede gustose novità».

E proprio la promozione dell’entroterra montano è una peculiarità della Pedale Stracco: «Infatti il nostro obiettivo primario, da statuto, è quello di valorizzare il territorio, che a livello di difficoltà ciclistica e varietà non ha nulla da invidiare a molte zone magari più blasonate».

Avere a disposizione un’associazione con una buona esperienza sulle spalle, infine, può essere una opportunità anche per i neofiti che volessero avvicinarsi alla bicicletta. «Tutti noi abbiamo iniziato da zero – dicono in proposito gli “stracchi” – e avere un gruppo di amici che ti consiglia, ti accompagna e ti spinge, metaforicamente e non, permette di apprezzare in pieno questo bellissimo sport. Noi siamo qui per ogni consiglio: scelta delle bici, attrezzature e quant’altro».

La Pedale Stracco Fabriano è davvero molto “social”, per cui è facile trovare il suo profilo su Facebook, Instagram e Youtube, mentre i più tradizionali contatti telefonici fanno capo al 335 7514608 e 333 7256700.