Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, partito il piano di manutenzione del verde e delle strade

Sono già partiti i lavori di riasfaltatura di alcune strade cittadine. E a partire dalla prossima settimana saranno affidati ben 500 mila euro di cantieri che interesseranno tante vie

Lavori terminati in via Le Povere

FABRIANO – Meno fabrianesi in giro e più lavori di manutenzione, verde pubblico, e di riasfaltatura delle strade, un primo assaggio di ciò che verrà a partire dalla prossima settimana con l’affidamento di ben 500 mila euro di cantieri che interesseranno tante vie di Fabriano.

Poco prima dell’avvio della Fase 2, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Gabriele Santarelli ha provveduto a incaricare i dipendenti comunali per la cura del verde dei vari giardini e parchi della città. In modo tale che tutto fosse pronto in vista dell’allentamento delle misure per il distanziamento sociale.

Quasi in contemporanea sono partiti i lavori relativi alla riasfaltatura di alcune strade cittadine, approfittando anche della minore circolazione di automobili e, quindi, minori disagi per tutti. Si è iniziato da via Le Povere, una strada di accesso al centro storico «molto importante che da decenni non veniva mantenuta a dovere», ha evidenziato il primo cittadino, raccontando anche un episodio. «Una signora, affacciandosi dalla finestra, ci ha detto che erano 40 anni che non vedeva nessuno ed è forse l’unica via dove non sono presenti sanpietrini ma asfalto. È stata fatta la scarificazione per poter asportare la parte superficiale e poi stendere 4 centimetri di asfalto e sono stati sostituiti e riportati in quota tutti i tombini. Per il futuro prossimo dovremo prevedere la sistemazione della viabilità che porta a questa via».

I lavori hanno quindi interessato la strada di Torrececchina. Ed è arrivato un sassolino che il sindaco Santarelli si è voluto togliere dalla scarpa, riferendosi alle amministrazioni precedenti. «In passato qualcuno ci ha accusato di fare la politica dei proclami. Tutto quello che abbiamo detto che avremmo fatto lo stiamo facendo, nonostante questo momento difficile. Non abbiamo mai fatto promesse, ma ci siamo presi degli impegni e li stiamo portando avanti dovendo fare i conti con il passato di questo Comune. La ditta da cui abbiamo appena acquistato l’emulsione per sistemare le buche ci ha venduto il materiale solo perché ha ricevuto rassicurazioni da terzi che questa amministrazione paga regolarmente. Non so cosa accadesse prima, ma noi rispettiamo i tempi delle procedure e questo spesso richiede molto tempo».

Strada di Torrececchina

Successivamente, ci si è spostati lungo la strada che collega il bivio di Varano con la Provinciale di Campodiegoli. «Una strada di collegamento interno importante che serve tutta la zona industriale di Melano-Marischio, utilizzata soprattutto da chi proviene dall’Umbria – spiega Santarelli -. Per la realizzazione di questa strada è stato raggiunto un accordo con Italgas che qui ha esteso l’impianto di distribuzione del metano e che ha l’obbligo di ripristinare l’intera corsia in cui ha eseguito lo scavo. In questo modo la parte della strada dal bivio di Varano alla zona industriale verrà fatta da loro».

Asfalto nuovo in zona Varano

E non finisce qui. «La settimana prossima apriremo le buste per l’altro appalto di circa 500 mila euro per la manutenzione di altre strade su tutto il territorio comunale», conclude il sindaco.