Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Ospedale di Fabriano: la consigliera Lupini torna ad accendere i riflettori sui ritardi

«Inaccettabili i ritardi nei referti delle analisi fatte a Fabriano». A parlare è la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, Simona Lupini, che torna sulle vicende che coinvolgono l’ospedale cittadino Engles Profili

Simona Lupini
Simona Lupini

FABRIANO – «Inaccettabili i ritardi nei referti delle analisi fatte a Fabriano». A parlare è la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, Simona Lupini, che torna sulle vicende che coinvolgono l’ospedale cittadino Engles Profili, evidenziando – a suo dire – come il laboratorio analisi sia sempre alle prese con la carenza di personale e che, a causa di questa situazione, si verifichino ritardi nella consegna di referti delle analisi anche per pazienti fragili.

L’interrogazione

Di nuovo riflettori puntati sulla sanità territoriale grazie alla consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Simona Lupini, che ha presentato in Consiglio regionale un’interrogazione sui ritardi nei referti degli esami dell’ospedale Engles Profili di Fabriano. «Da numerose segnalazioni, arrivate anche sulla stampa, sembra infatti che il laboratorio sia vittima di forti ritardi nella consegna dei referti, anche per pazienti con particolari fragilità. Una situazione che non sorprende, di fronte ai tagli di personale subiti negli ultimi anni e alle difficoltà causate dall’emergenza sanitaria dovuta alla crisi pandemica del Coronavirus. Il laboratorio analisi e coagulazione del presidio ospedaliero di Fabriano è un punto di riferimento imprescindibile per il territorio. Gli operatori sono troppo pochi e sommersi di lavoro: una situazione comune anche al laboratorio analisi dell’ospedale di Senigallia per esempio», riferisce la consigliera pentastellata. Quindi, la richiesta rivolta all’assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini. «Questa è solo un’altra prova del grave stato di privazione a cui sono arrivati i servizi della sanità territoriale: servono nuovi tecnici, assunti stabilmente. All’assessore Saltamartini, chiedo di attivarsi per risolvere il prima possibile una situazione problematica che coinvolge ormai diversi ospedali», conclude l’esponente regionale del Movimento 5 Stelle, la consigliera Simona Lupini.