Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Open day punto vaccinale di Fabriano: tanta fila, presto nuova sede

Tanti i residenti dei cinque comuni dell’Ambito 10 che si sono recati nei locali Centro Commerciale il Gentile via B. Gigli a Fabriano. Molti non sono riusciti a farlo, ma ci sarà una nuova possibilità per sabato 11 dicembre

La dottoressa Selena Saracino e i volontari della Protezione civile

FABRIANO – Circa 300 somministrazioni di dosi booster, la maggior parte, ma anche prime dosi, per il primo open day a Fabriano. Tanti i residenti dei cinque comuni dell’Ambito 10 – Fabriano, Sassoferrato, Genga, Cerreto D’Esi, Serra San Quirico – che si sono recati al Punto Vaccinale di Popolazione, locali Centro Commerciale il Gentile via B. Gigli a Fabriano. Molti non sono riusciti a farlo, ma ci sarà una nuova possibilità per sabato 11 dicembre. «Operatori sanitari, medici infermieri e personale amministrati, hanno rinunciato con grande spirito di sacrificio al loro giorno di riposo per dedicare due giornate alla popolazione del territorio che era rimasta priva di prenotazione per via del centro vaccinale sottodimensionato rispetto alla nuova fase di vaccinazione», le parole della coordinatrice servizio Prevenzione dell’Asur, dottoressa Selena Saracino.

Novità in arrivo

«Siamo in procinto di traslocare entro breve. E arriverà nuovo personale dalla Regione che ci ha promesso i medici del commissario straordinario. Dunque, potremo essere maggiormente operativi, con maggiori slot di prenotazione e nuovi open day. Al momento, somministrando senza prenotazione oggi e sabato, circa 300 dosi booster, era il massimo che potevamo fare e spero che abbiano apprezzato», ha concluso la dottoressa Saracino.

Si replica l’11 dicembre dalle 9 alle 15 e dalle 16 alle 22. Medici e operatori sanitari saranno presenti per l’effettuazione delle vaccinazioni a tutte le fasce di età già autorizzate con un limite dato dalla disponibilità del centro vaccinale (20 vaccinazioni all’ora). «A seguito delle numerose richieste pervenute a Fabriano per le vaccinazioni anticovid-19 e in attesa che la Protezione Civile individui un centro vaccinale di dimensioni maggiori che consentirà l’aumento delle prenotazioni, si è optato per queste due giornate», informa il Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’Area Vasta 2. Ci si potrà presentare con accesso libero nell’arco delle due giornate.

«Al fine di favorire le operazioni di registrazione e segreteria, si invitano i vaccinandi a presentarsi muniti di tessera sanitaria e con i moduli già compilati che sono reperibili sul sito ufficiale dell’Asur Marche. Si raccomanda il rispetto delle distanze di sicurezza e la massima collaborazione da parte di tutti. Si ringraziano gli operatori del Dipartimento di Prevenzione, Ospedalieri e del Distretto che si sono resi disponibili e la Protezione Civile per questa iniziativa», si conclude la nota.