Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Nuovo percorso formativo dalla Fondazione Aristide Merloni

Dedicato alla figura del “Manager dello Sviluppo Locale”: l’idea è di formare degli “agenti di trasformazione”, che sappiano agire all’interno delle organizzazioni pubbliche e private per metterle in sintonia coi processi di sviluppo e innovazione del territorio, progettando e attivando strategie mirate.

Panoramica di Fabriano
Panoramica di Fabriano

FABRIANO – Istao e Aaster in collaborazione con la Fondazione Aristide Merloni lanciano un nuovo percorso formativo, dedicato alla figura del “Manager dello Sviluppo Locale”: l’idea è di formare degli “agenti di trasformazione”, che sappiano agire all’interno delle organizzazioni pubbliche e private per metterle in sintonia coi processi di sviluppo e innovazione del territorio, progettando e attivando strategie mirate.

In linea con la vocazione storica della Fondazione e degli altri partner, l’obiettivo è fornire il territorio di persone in grado di leggere il contesto socio-economico, di programmare, gestire e valutare progetti imprenditoriali, favorire processi di cooperazione tra imprese ed istituzioni, formulare politiche pubbliche per lo sviluppo locale, e di sfruttare tutte le opportunità offerte dai fondi e dalle leggi europee, regionali e nazionali.

Grazie al finanziamento deliberato dalla regione Marche con i fondi Fse, il corso è completamente gratuito, e si rivolge a 15 partecipanti, disoccupati residenti nella regione Marche, di età fino a 35 anni, e che abbiano almeno una laurea di primo livello (in particolare Facoltà di Economia e Commercio, Scienze Statistiche, Ingegneria, Giurisprudenza, Sociologia, Scienze Politiche).
Il corso si svolgerà ad Ancona, presso la sede Istao, e avrà inizio il 30 giugno 2017 per una durata di 8 mesi, unendo una base teorica a un forte taglio pratico: approcci e tecniche formative di natura interattiva, uno Stage di 180 ore, e una fase di “Intervento sul campo” di 3 mesi, in cui gli allievi, in piccoli gruppi, lavoreranno a progetti di sviluppo concreti con imprese e enti locali.
Per agevolare la partecipazione degli studenti, saranno rimborsate le spese di vitto e alloggio durante la fase dei laboratori territoriali, e per lo stage potrà essere riconosciuta una indennità di frequenza. La scadenza delle candidature è il prossimo 13 giugno: tutte le informazioni sul progetto e sulle modalità di candidatura sono disponibili sul sito http://istao.it/msl/.

Il corso rientra tra le iniziative che la Fondazione Aristide Merloni ha messo in campo negli ultimi anni per aggiornare la sua missione di sostenere i processi di sviluppo locale e la vocazione imprenditoriale del territorio, costruendo una nuova rete di competenze, diffusa nella società, e in grado di far dialogare il tessuto imprenditoriale e amministrativo con le nuove tecnologie e le connessioni internazionali.

La Fondazione si è quindi attivata per aggiornare le competenze degli imprenditori, realizzando con Confindustria due edizioni di Missione Impresa, un percorso di formazione imprenditoriale per padroneggiare soft skills e tecnologie digitali, e attivando il progetto “Business Development Lab”, insieme con Fondazione Marche e l’Ateneo dorico: rivolto alle imprese dei territori colpiti dal terremoto, il progetto prevede un tutoraggio da parte di consulenti esperti di marketing e internazionalizzazione per sviluppare nuove strategie commerciali.

Dopo la recente iniziativa per formare Temporary Manager per l’Europrogettazione, l’iniziativa sui Manager per lo Sviluppo Locale prosegue nello sforzo di sviluppare nuove capacità manageriali, che sappiano aiutare imprese e enti locali a rispondere alle sfide del sisma e della globalizzazione integrando l’antica tradizione artigiana, artistica e industriale. L’obiettivo è portare le comunità dell’Appenino verso una rinascita, dando nuove opportunità alle future generazioni.