Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, nasce l’Emporio della salute: il Lions protagonista

Quest’anno sono stati raccolti 468.000 farmaci da banco e integratori di uso comune, come sempre i donatori della città sono stati generosi

Monsignor Francesco Massara e don Marco Strona

FABRIANO – Soddisfazione da parte del Lions Club Fabriano per l’apertura dell’Emporio della salute all’interno dei locali della Caritas della diocesi Fabriano-Matelica. «Il nostro Club, da sempre in ascolto delle esigenze del nostro amato territorio, è da tempo impegnato nella creazione di una rete di collaborazione con le istituzioni locali, le altre associazioni e realtà cittadine che operano in ambito sociale», il commento di Roberta Cristalli, responsabile per il Lions Club Fabriano di questo service.

Dopo l’apertura del “Lions Ascolta” centro di sostegno psicologico, il Club di Fabriano torna a collaborare con la Caritas diocesana per la creazione del primo Emporio della salute cittadino. Il progetto nasce all’interno del più ampio contesto del Banco Farmaceutico che raccoglie e recupera medicinali da donatori e aziende per consegnarli a oltre 1.800 realtà assistenziali che si prendono cura delle persone in difficoltà. La raccolta avviene una volta all’anno nelle farmacie territoriali.

Roberta Cristalli

«Quest’anno sono stati raccolti 468.000 farmaci da banco e integratori di uso comune, come sempre i donatori di Fabriano sono stati generosi. Dall’unione di due importanti realtà del territorio nasce il progetto Emporio della salute, un punto di consiglio sanitario, di ascolto professionale e anche di distribuzione grautita di farmaci da banco», evidenzia ancora la Cristalli. La Caritas diocesana con la direzione di Don Marco Strona ha messo a disposizione i locali di via delle Fontanelle a Fabriano che due volte alla settimana saranno aperti a chi ne ha bisogno. «Il Lions Club Fabriano, oltre ad aver seguito la raccolta dei farmaci, offrirà nell’Emporio della salute la presenza di due farmacisti volontari di grande esperienza la Anna Emilia Monzali e Sebastiano Paglialunga, che sapranno così consigliare e indirizzare le persone che usufruiranno di questo servizio ad alto valore sanitario e sociale».

Analgesici, antipiretici, preparati per la tosse, antidolorifici e vitamine per i bambini sono alcuni dei principali farmaci da banco che saranno forniti gratuitamente. «Un progetto ambizioso che si pone l’obiettivo concreto di rendere accessibili i farmaci di prima necessità e al tempo stesso di creare nel nostro territorio un nuovo presidio di salute, gestito con attenzione, umanità e professionalità», concludono dal Lions Club Fabriano.