Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Tutta Fabriano piange la morte di Stelvio Salimbeni

Lo storico titolare della Salimbeni Illuminazione è mancato all'età di 88 anni. I funerali si svolgeranno nella cattedrale di San Venanzio

La Basilica Cattedrale di San Venanzio a Fabriano
La Basilica Cattedrale di San Venanzio a Fabriano

FABRIANO – Il mondo del commercio di Fabriano in lutto. È venuto a mancare mercoledì scorso, 15 gennaio, Stelvio Salimbeni, 88 anni, per anni titolare della Salimbeni illuminazione.
Il decesso è avvenuto mentre era ricoverato da alcune settimane all’ospedale Engles Profili di Fabriano a seguito del peggioramento delle sue condizioni di salute. Tanti i fabrianesi che hanno voluto tributargli un saluto arrivando alla camera ardente allestita nei locali dell’obitorio del presidio ospedaliero cittadino.

Domani pomeriggio, 17 gennaio, alle 14:30, i funerali nella cattedrale di San Venanzio. Il feretro sarà quindi tumulato all’interno del cimitero cittadino di Santa Maria.
La famiglia ha chiesto di devolvere eventuali offerte alla Casa di riposo di Santa Caterina di Fabriano.

Stelvio è stato il punto di riferimento per generazioni di fabrianesi in campo elettrico grazie alla gestione dello storico Salimbeni illuminazione, situato in via Balbo. Poi, da qualche anno, il trasferimento nei locali più grandi di via Brodolini, sempre a Fabriano. Un’attività fondata nel 1975 dove tutta Fabriano ci si recava per acquistare lampadine, fili o altro materiale del settore elettrico e non solo.

Stelvio Salimbeni
Stelvio Salimbeni

Ad accompagnarlo in questa storica avventura commerciale, la moglie Anna: insieme sono riusciti a dar vita a una storia commerciale di successo.
Nel corso degli ultimi anni, il passaggio di consegne. Il figlio Paolo sta seguendo, nel migliore dei modi, le orme del padre.
«Il cliente è al primo posto e il lavoro e la professionalità pagano sempre», la stella polare che ha sempre accompagnato Stelvio nel suo essere stimato e amato commerciante di Fabriano.

La grande considerazione dei suoi concittadini e dei suoi colleghi commercianti si è notata anche in questo momento di dolore, con l’ampia partecipazione alla camera ardente. E, certamente, sarà confermata ai funerali di domani pomeriggio in Cattedrale a San Venanzio, a partire dalle 14:30.