Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: mercato in piazza a ranghi completi. Salta la fiera di San Filippo

Prove tecniche di ritorno alla normalità. Oggi i fabrianesi potranno recarsi al mercato settimanale di piazza Garibaldi, cuore del centro storico cittadino

Il mercato del sabato a Fabriano

FABRIANO – Mercato del sabato in piazza Garibaldi a Fabriano a ranghi completi a partire da oggi, 23 maggio. Mentre viene annullata, per il momento, la Fiera di San Filippo, primo appuntamento fieristico di ciascun anno della città della carta. Si sarebbe dovuta tenere il 26 maggio, come tradizione, ma la pandemia da Coronavirus e il ritardo con il quale sono arrivate le linee guida per lo svolgimento di questa tipologia di manifestazione, ha consigliato l’amministrazione comunale cittadina ad annullarla. Per il momento. L’intenzione, infatti, sembra essere quella di poterla recuperare prossimamente.

Prove tecniche di ritorno alla normalità a Fabriano. Oggi, dall’inizio dell’emergenza Covid-19, i fabrianesi potranno recarsi al settimanale mercato di piazza Garibaldi, cuore del centro storico cittadino. E lo troveranno al completo, dopo che era già ripartito, ma solo con gli ambulanti che vendevano generi alimentari. «Ciascun ambulante dovrà rispettare le prescrizioni, indossare guanti e mascherine, distanziando i banchi e delimitandoli con teli di plastica», ha annunciato il sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli che ha anche fatto approntare dagli uffici tecnici e dagli agenti della Polizia municipale, una sorta di percorso ad anello per garantire il distanziamento sociale e dare maggior ordine a fruitori e ambulanti. «Faremo una prova e, poi, tireremo le somme. Se si evidenziassero criticità, siamo pronti a studiare soluzioni alternative, compresa quella di un cambio di location per il mercato del sabato», conferma il Primo cittadino.

Per un appuntamento che torna, un altro che invece rischia di non essere svolto in quest’anno. La Fiera di San Filippo, in programma il prossimo 26 maggio, è per il momento posticipata a data da destinarsi. «Sono arrivati troppo tardi i protocolli e considerando che si tratta di una manifestazione con circa 200 ambulanti posizionati in centro storico a Fabriano, ci siamo resi conto di non poter garantire la sicurezza di tutti. Per questo, è rimandata. Speriamo di poterla recuperare, visto il grande interessa che ha sempre suscitato nei fabrianesi e non solo», conclude il sindaco Gabriele Santarelli.