Lutto a Fabriano, si è spenta a 58 anni Vitalina Burattini

Un male incurabile non le ha lasciato scampo e un'intera città è rimasta sconfortata alla notizia, con tantissimi messaggi sui social. I funerali nella chiesa della Misericordia

Vitalina Burattini
Vitalina Burattini

FABRIANO – «Una donna e una lavoratrice sempre pronta a fare la sua parte, con un sorriso capace di illuminare le giornate più cupe». Con questo commovente messaggio su Facebook, i suoi amici più cari hanno dato la notizia della morte di Vitalina Burattini, 58enne, per anni cuoca in servizio all’asilo nido di via Petrarca a Fabriano.

Ha lottato con tutte le sue forze, pur non perdendo mai il sorriso, contro il male che l’ha colpita. Un male incurabile, purtroppo, non le ha lasciato scampo e oggi, 8 ottobre, Vitalina Burattini è deceduta, lasciando nello sconforto il marito e tutti i suoi parenti. Nata in Australia si è, però, trasferita presto a Fabriano, dove ha lavorato per anni come cuoca nelle mense scolastiche. Negli ultimi anni lavorava con la cooperativa Cooss Marche.

Un lutto che sta facendo il giro del web e non solo, quello che ha colpito Fabriano quest’oggi. Genitori, colleghi, docenti, sono in tanti che in queste ore la ricordano per la sua professionalità e gentilezza: «una donna piena di vita, che ha sempre affrontato la vita a testa alta, non risparmiando sorrisi a nessuno. Amorevole con tutti, piena di attenzione con suoi cari e non solo», i tanti attestati di stima che affollano le bacheche Facebook nei vari gruppi cittadini.

La camera ardente sarà aperta domani mattina, mercoledì 9, all’interno dei locali della Casa Funeraria Infinitum di via Pietro Nenni a Fabriano. I funerali si svolgeranno giovedì 10 ottobre alle ore 15, nella chiesa parrocchiale Madonna della Misericordia. Successivamente, il feretro sarà tumulato all’interno del cimitero cittadino. «Sei stata molte cose in questa vita: moglie, mamma, nonna, collega. Sei sempre stata all’altezza di qualsiasi ruolo tu abbia ricoperto. Ci mancherai tantissimo», l’ultimo post a firma di chi conosceva bene Vitalina Burattini.