L’associazione di Fabriano, Castello di Precicchie, sbarca a Cupramontana con una mostra

L'esposizione sarà allestita nei locali del Mig – Musei in Grotta. Protagoniste le immagini selezionate in due concorsi fotografici

Cupramontana
Cupramontana

FABRIANO – L’associazione “Castello di Precicchie” continua a sfornare iniziative e manifestazioni che vengono organizzate non solo a Fabriano e nel suo comprensorio, ma addirittura arrivano nello jesino. È il caso di una mostra che sarà organizzata a Cupramontana, con il patrocinio del Comune e la consueta collaborazione della Diatech Pharmacogenetics Srl.

La mostra sarà allestita a Cupramontana nei locali del Mig – Musei in Grotta che collabora all’evento con la Procupra e ospiterà le opere selezionate ai due concorsi fotografici organizzati dall’associazione con la collaborazione di Diatech Pharmacogenetics Srl nella XXIII edizione del “Premio Cinematografico e Televisivo Castello di Precicchie” appena conclusasi.

Temi dei concorsi e quindi delle foto sono: IN ITINERE: immagini di un viaggio lento alla riscoperta dell’Italia e MARCHE ON STAGE. Le Marche, la regione dei teatri.

L’inaugurazione è prevista per lunedì 19 agosto alle 18 al MIG- Musei in Grotta, a cui seguirà un aperitivo offerto dall’Associazione Castello di Precicchie e sarà visitabile fino al primo settembre 2019 (tutti i giorni dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30; chiuso domenica mattina).

Gli organizzatori dell’esposizione, l’associazione che ha sede nella frazione di Fabriano, Precicchie, sperano di replicare il successo conseguito con un’altra mostra allestita, nei mesi scorsi, all’interno del museo della Carta e della Filigrana di Fabriano. In tanti hanno visto le 20 opere fotografiche selezionate, comprese le tre vincitrici, del concorso “Diatech: le Marche nel futuro” edizione 2018 e oltre 20 foto della storia del Premio Cinematografico e Televisivo Castello di Precicchie, premio che tanto lustro ha portato a Fabriano e, soprattutto, alla bellissima frazione di Precicchie.

Di materiale, l’associazione ne ha moltissimo da mettere in mostra, considerando le molte edizioni del Premio cinematografico che, nel corso di tutti questi anni, ha accolto grandi personaggi, caratterizzandosi per l’alta qualità e la grande professionalità che, ogni volta, si mettono in campo. Assicurando al Premio stesso una valenza nazionale.