Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

La città di Sassoferrato nel CdA dei Borghi più Belli d’Italia sezione Marche

L’assessore alla Cultura dell’Amministrazione comunale della città sentinate, Lorena Varani, entra a far parte del direttivo. Intanto, si inaugura una nuova mostra, visitabile per tutto il periodo natalizio, al Mam's

SASSOFERRATO – La città di Sassoferrato, entra a far parte del Consiglio di Amministrazione dei Borghi più Belli d’Italia delle Marche. Durante l’assemblea dell’associazione che si è svolta la scorsa domenica, primo dicembre a Morro D’Alba, è stato nominato il nuovo consiglio direttivo ed è stata eletta l’assessore alla Cultura dell’Amministrazione comunale di Sassoferrato, Lorena Varani, quale componente del CdA.

Accanto all’esponente dell’Esecutivo di Sassoferrato, siederanno anche Mariangela Albertini, Enrico Sora, Luigino Di Flavio, Lorenzo Rossi e Sabrina Virgili. Il nuovo coordinatore è l’assessore al Turismo del comune di Cingoli, Cristiana Nardi.

Alla cerimonia di investitura è stato presente l’assessore regionale con delega al Turismo Moreno Pieroni, insieme al presidente nazionale del Club Fiorello Primi, al referente nazionale per i Borghi delle Marche Livio Scattolini, al coordinatore uscente Amato Mercuri e ai sindaci ed amministratori dei 28 comuni marchigiani de I Borghi più belli d’Italia. L’ultima nomina avvenuta durante questo nuovo incontro ha riguardato Amato Mercuri che siederà nel direttivo nazionale dell’associazione in qualità di rappresentante dei borghi marchigiani.

E proprio la neo eletta consigliere del CdA sarà presente questo pomeriggio a Sassoferrato per l’inaugurazione di Modi e Mondi, la mostra collettiva di artisti di Sassoferrato, che si terrà nel periodo natalizio presso il Mam’s, Palazzo degli Scalzi, in piazza Gramsci. L’inaugurazione è prevista per le 17:30 di oggi pomeriggio, 7 dicembre, e l’esposizione si protrarrà fino al 6 gennaio 2020.  «Le opere di Ezio Tambini, Vanessa Cerioni, Salvatore Di Caccamo, Caterina Prato, Rosella Garofoli, Fiorella Pasquini, Simona Barbaresi, Paola Ballanti e Marcella Maiolatesi condurranno lo spettatore lungo un viaggio tra personalità e tecniche diverse stimolato da un dialogo colorato e vibrante», evidenziano gli organizzatori dell’esposizione.