Janus Fabriano ancora nelle mani di Bugionovo

Confermato in regia il play fabrianese, già capitano e bandiera della squadra. «Sono molto contento, per me sarà una bella sfida e una grande opportunità», dice Michele, che lo scorso anno ha guidato i cartai alla promozione con 12 punti di media e tanti assist

Il play Michele Bugionovo confermato in regia dalla Janus Fabriano (foto di Martina Lippera)

FABRIANO – Sarà ancora Michele Bugionovo il play che guiderà la regia della Janus Fabriano, anche nel campionato di serie B 2017/18. E non poteva essere altrimenti, dopo aver ricoperto il ruolo di sapiente timoniere della promozione.

Fabrianese “doc”, classe 1992 – ma già capitano e bandiera della squadra biancoblù – per lui si tratterà della sesta stagione con la Janus: i colori della sua città li ha ormai cuciti sulla pelle.

«Sono molto contento, per me sarà una bella sfida e una grande opportunità – commenta Michele. – Sono molto carico. Ritorno a calcare i parquet della serie B dopo diversi anni (le sue precedenti apparizioni risalgono al 2011, giovanissimo, con l’allora maglia della Spider Fabriano, nda) e ci sono tornato vincendo i campionati sul campo con la Janus a partire dal 2012, iniziando dalla serie D: questo è ancor più gratificante».

Bugionovo ha chiuso la stagione scorsa in Serie C a 12 punti di media. Ora dovrà compiere il salto di qualità in serie B, la terza categoria nazionale. «Sarà un campionato molto competitivo e di alto livello – commenta – in cui sarà importante dare il massimo per ottenere la salvezza».

Ora un po’ di vacanze in Portogallo, dopodiché sarà pronto a metà agosto per iniziare la preparazione. Per lui sarà una stagione impegnativa, con il pensiero rivolto a far girare alla perfezione gli ingranaggi della Janus con la sua lucida regia. E forse, tra un allenamento e l’altro, “Michi” riuscirà anche a trovare il tempo per sostenere gli ultimi tre esami che lo separano dalla Laurea specialistica in Economia e Management all’Università di Ancona.