Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Jachetta carica il Fabriano Cerreto

Domani, nell'anticipo di Eccellenza del sabato, i fabrianesi primi in classifica giocheranno a Porto d'Ascoli. Il fantasista: «Sarà una partita difficile, ma noi daremo il massimo per fare risultato»

Luca Jachetta del Fabriano Cerreto in azione domenica scorsa contro il Marina (foto di Maurizio Animobono)

FABRIANO – Il Fabriano Cerreto, primo in classifica nel campionato di Eccellenza con 43 punti (uno di vantaggio sulla seconda, la Sangiustese) gioca in anticipo la settima giornata di ritorno. Domani, sabato, i cartai saranno di scena a Porto d’Ascoli, formazione insidiosa che si trova a 36 punti.

Ne abbiamo parlato con l’attaccante fabrianese Luca Jachetta, talentuoso ventiquattrenne, autore di 5 gol finora in questa stagione.

Che partita sarà a Porto d’Ascoli? Come la affronterete?
«Incontreremo un avversario difficile, che si trova appena fuori dalla zona play-off e quindi desideroso di fare punti. All’andata ci misero in difficoltà e perdemmo 0-1. Giocheremo su un campo in sintetico, al quale non siamo abituati. Insomma, sarà una partita molto impegnativa. Dal canto nostro, ci siamo allenati bene durante questa settimana, oggi pomeriggio faremo un allenamento di rifinitura e domani andremo a Porto d’Ascoli per dare il nostro meglio».

Avete conquistato sette punti nelle ultime tre partite contro avversari ostici. Ciò vuol dire che siete riusciti a trovare i giusti equilibri in campo, dopo un periodo di appannamento?
«Sono stati fatti alcuni cambiamenti nel modulo tattico e questo sicuramente ha comportato dei miglioramenti sul piano del gioco e dei risultati. Contro la Biagio Nazzaro, ad esempio, abbiamo giocato un’ottima partita e secondo me meritavamo anche di tornare a casa con i tre punti. L’importante è continuare così».

Questo continuo testa a testa con la Sangiustese al vertice della classifica come lo state vivendo?
«Mentalmente è una situazione impegnativa: una settimana è avanti una… una settimana è avanti l’altra… perdi qualche punto e ti ritrovi dietro… Dobbiamo sempre essere concentrati al massimo. In questo turno abbiamo la possibilità di giocare in anticipo, domani, rispetto alla Sangiustese che giocherà domenica a Montegiorgio: allora ci siamo detti, “proviamo a fare risultato, così metteremo un po’ di pressione a loro”. Speriamo di riuscirci».

Luca, a livello personale, sei reduce da una buona prestazione nella partita vinta contro il Marina, in cui le tue giocate hanno propiziato le reti di Piergallini. Com’è la tua condizione di forma?
«Venivo da un mese in cui avevo giocato meno del solito, durante il quale mi sono comunque allenato al massimo, e domenica scorsa, quando ho avuto la possibilità di essere utilizzato dal primo minuto, ho cercato di sfruttare l’occasione e di dare il cento per cento. Mi trovo bene nella nuova impostazione di gioco e spero di continuare così».

Domani, calcio d’inizio alle ore 14.30 al “Ciarrocchi” di Porto d’Ascoli. Arbitrerà l’incontro il signor Fabian Brognati di Ferrara, coadiuvato dagli assistenti Daniele Busilacchi di Ancona ed Emanuele Alesi di Ascoli Piceno.

ALCUNE AZIONI DI GIOCO DI LUCA JACHETTA

[R-slider id=”39″]