Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

L’inseguimento e poi l’arresto: 30enne in manette per droga a Fabriano

Sono state elevate anche dieci multe Covid nel corso del fine settimana appena trascorso. Fra le infrazioni, mancato rispetto del divieto di spostamento e mancato utilizzo delle mascherine

I carabinieri di Fabriano

FABRIANO – Un arresto per spaccio di droga, una segnalazione e dieci multe Covid. Questo il bilancio del fine settimana di controlli posti in essere dai carabinieri della Compagnia di Fabriano, agli ordini del capitano Mirco Marcucci.

Si parte con la droga. I militari avevano avuto alcune segnalazioni su una persona, un fabrianese di 30 anni, che poteva essere un pusher. Così facendo, i carabinieri del Norm, venerdì scorso 5 marzo, hanno deciso di approfondire l’attività investigativa. Sono riusciti a rintracciare l’uomo a bordo del Suv di proprietà. All’interno dell’auto, anche una ragazza, 25enne di Fabriano, che dopo un veloce scambio di soldi, è scesa dal mezzo. Quest’ultimo è stato rimesso in moto, allontanandosi da una via del centro storico.

I carabinieri hanno prima fermato la ragazza e contemporaneamente segnalato il Suv ai colleghi per poterlo rintracciare prontamente. E così si è provato a fare. Solo che il 30enne alla vista dei carabinieri che gli intimavano l’alt, non ha arrestato la marcia del veicolo. Anzi, ha dato un colpo di acceleratore, tirando dritto. Ne è nato un piccolo inseguimento per le anguste vie del centro storico di Fabriano. Ma alla fine, i militari sono riusciti a far fermare il suv, non prima che il conducente avesse abbassato il finestrino e lanciato qualcosa.

Un particolare che non è sfuggito agli occhi attenti dei carabinieri che hanno recuperato l’involucro contenente dieci grammi di hashish. Una volta identificato, il 30enne è stato arrestato con le accuse di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico ufficiale. La fragranza dello spaccio è stata contestata in quanto i carabinieri hanno rinvenuto addosso alla 25enne, un grammo di hashish acquistato mentre era in auto con il 30enne. Ovviamente, la ragazza di Fabriano è stata segnalata quale assuntrice di sostanze stupefacenti. Mentre, il 30enne, una volta convalidato l’arresto, è stato rimesso in libertà in attesa della celebrazione del processo.

Non è stata questa l’unica operazione portata a termine dai carabinieri di Fabriano. Infatti, nel fine settimane appena trascorso, i militari hanno elevato dieci multe Covid da 400 euro. Nello specifico: tre fabrianesi sanzionati per il mancato utilizzo delle mascherine, altrettanti per aver violato il divieto di spostamento fra i Comuni; altri tre sorpresi alla guida delle proprie auto lungo le strade della città senza un giustificato motivo; una per essere stato sorpreso all’interno dei parchi pubblici nonostante il divieto di accesso al pubblico in vigore fino al 14 marzo prossimo compreso.