Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: un incontro pubblico formativo per conoscere il revenge porn e cyber stalking

Appuntamento promosso dall’Ambito Sociale 10 di Fabriano in collaborazione con associazione Artemisia. Relatori: Cinzia Grucci, Piero Cavalcanti e Paolo Nanni

La Biblioteca Sassi di Fabriano
La Biblioteca Sassi di Fabriano

FABRIANO – Un momento di alta formazione a Fabriano con il progetto Donne nella Rete – incontro su revenge porn e cyber stalking. Appuntamento promosso dall’Ambito Sociale 10 di Fabriano in collaborazione con associazione Artemisia. Relatori: Cinzia Grucci, Piero Cavalcanti e Paolo Nanni.

L’incontro 

“Donne nella Rete” è un incontro pubblico che si svolgerà domani, 22 giugno, alle 18 negli spazi della Biblioteca “Sassi” di Fabriano. «Il titolo evoca i contenuti di questo importante appuntamento: affrontare e dibattere i fenomeni digitali che vedono le donne più esposte al rischio, a volte creando vere e proprie gabbie di enorme sofferenza, in particolare in fattispecie quali revenge porn, cyber stalking, victim blaming», anticipano gli organizzatori.  Il confronto sarà articolato grazie alla grande esperienza di Cinzia Grucci, presidente Co.re.com Marche ed ex dirigente Polizia Postale, e alla testimonianza di Piero Cavalcanti, avvocato che ha rappresentato quattro donne vittime di revenge porn. A sollecitare i relatori e il dialogo con il pubblico sarà Paolo Nanni, esperto di fenomeni digitali dell’ass. Rete Educazione Digitale. «Donne nella Rete è realizzato dall’Ambito Sociale 10 in collaborazione con l’associazione Artemisia di Fabriano, che gestisce uno Sportello antiviolenza e che dunque porterà il proprio punto di vista. L’evento fa parte di TUTTINGIOCO 2022, contenitore dedicato alla prevenzione delle nuove dipendenze e dei rischi digitali, che prevede diverse azioni, tra cui la mostra Photostory attualmente in corso nei locali della Biblioteca. Il ritrovo per l’incontro “Donne nella Rete” è fissato proprio nella sala in cui si svolge la mostra. La partecipazione è libera e gratuita, particolarmente indicata per educatori, insegnanti, genitori. Da sottolineare le alleanze che stanno rendendo unica questa edizione di TUTTINGIOCO 2022: dalla Biblioteca di Fabriano per la disponibilità dei suoi splendidi locali alle scuole, l’Istituto Vivarelli di Fabriano e l’Istituto Comprensivo di Sassoferrato, che hanno animato il percorso Photostory; infine i Gruppi Scout AGESCI Cerreto D’Esi, Fabriano 1, Fabriano 2 che stanno partecipando a TUTTINGIOCO con l’iniziativa speciale “Noi è la violenza”», concludono gli organizzatori.