Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Incidente stradale a Cerreto D’Esi: 6 feriti, non gravi

Una coppia jesina e quattro operai rimasti coinvolti nel sinistro. Sono stati trasportati all'ospedale di Fabriano per accertamenti

I soccorritori al lavoro

CERRETO D’ESI – Paura questa mattina presto a Cerreto D’Esi per un incidente stradale che ha visto coinvolti due mezzi, un’automobile e un furgone. Sei i feriti, tutti non gravi, ma trasportati al Pronto soccorso dell’ospedale Engles Profili per accertamenti. Nel giro di qualche ora, salvo imprevisti, dovrebbero essere tutti dimessi. Chiusa la strada interessata dal sinistro stradale per circa due ore. Il tempo necessario per ricostruire l’esatta dinamica dello stesso e permettere ai soccorritori di togliere dalla strada i due mezzi coinvolti.

L’incidente si è verificato poco dopo le 6 di questa mattina, 18 marzo, lungo via Dante sulla SP 256 Muccese. Un’automobile, Ford Focus, con a bordo una coppia 60enne residente a Jesi, si è scontrata con un furgone Ducato con a bordo quattro operai, lavoratori di un cantiere nei pressi di Cerreto D’Esi, tutti residenti fuori Regione e di età compresa fra i 40 e i 50 anni. Lo scontro è stato frontale laterale, molto probabilmente causato per la perdita di controllo di uno dei due mezzi che ha invaso parzialmente la corsia opposta.

Sul posto, allertati da altri automobilisti in transito, si sono precipitati i vigili del fuoco del distaccamento di Fabriano, insieme ai carabinieri della stazione di Cerreto D’Esi. I pompieri hanno aiutato a uscire dai mezzi incidentati sia la coppia jesina che i quattro operai. Quindi, con ben tre ambulanze del 118, tutte e sei le persone coinvolte, sono state trasportate al Pronto soccorso dell’ospedale Engles Profili di Fabriano. Sottoposti a esami medici e strumentali, se la sono cavata con escoriazioni e piccoli traumi. Se non insorgeranno complicazioni, dopo qualche ora in osservazione, dovrebbero essere tutti dimessi.

Incidente stradale a Cerreto D’Esi

Considerata l’ora in cui si è verificato l’impatto, che ha coinciso con l’ingresso al lavoro di molte persone, si è resa necessaria la chiusura della strada per un paio d’ore. Il tempo necessario a permettere ai soccorritori di poter lavorare in sicurezza per la rimozione dei mezzi e la ricostruzione della dinamica. Si sono registrati, di conseguenza, alcuni disagi e rallentamenti alla circolazione stradale.