Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

In guardia con il Club Scherma Fabriano

Rinnovato il consiglio direttivo. Ripresa anche l'attività sportiva con lezioni alla palestra Collodi. «Vorremmo portare fioretti e spade anche nelle scuole della città», è l'auspicio del presidente Giancarlo Camilli, da poco eletto

Alcuni allievi del Club Scherma Fabriano mentre si allenano alla palestra Collodi

FABRIANO – Novità in casa Club Scherma Fabriano. È stato eletto il nuovo Consiglio Direttivo, che vuole proseguire questa attività fondata nella città della carta da Floriano Rossolini cinque anni fa. Il nuovo presidente è Giancarlo Camilli, vicepresidente Maurizio Diociaiuti, segretaria Sabrina Cini.

Dal punto fai vista tecnico, la supervisione dell’attività è affidata a Caterina Pentericci, maestra nazionale, affiancata dagli istruttori Michele Zanella, Filippo Maria Triccoli e Felicita Cetrullo, che seguiranno la crescita dei dieci giovani già praticanti dagli scorsi anni, ai quali pian piano si stanno affiancando altre adesioni, già una decina in pochi giorni, tutti ragazzi desiderosi di scoprire la magia della scherma.

Per chi volesse avvicinarsi e praticare questa disciplina sportiva, le lezioni sono iniziate presso la palestra della scuola “Collodi” di Fabriano, il lunedì dalle 16.30 alle 18 e il mercoledì dalle 16.30 alle 19.30. Le prime lezioni di prova sono gratuite.

«Oltre alle lezioni in palestra, vorremmo provare a portare fioretti e spade anche nelle scuole elementari, medie e superiori della città – auspica il nuovo presidente Camilli. – E, raggiungendo un minimo di 4/6 aspiranti, porte aperte anche alla fascia d’età senior dai 20 anni in su, magari facendo indossare ancora loro le divise bianche… della gloriosa scuola fabrianese di tanti anni fa».

Per ulteriori informazioni, pagina Facebook “Club Scherma Fabriano” o recandosi in palestra nei giorni di lezione.

Giovani allievi a lezione di scherma