Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Il Fabriano Cerreto ora sente il profumo della serie D

Eliminati i toscani del Roselle per 3-1 con una splendida prestazione nel finale di partita. Ora i ragazzi di Simone Pazzaglia hanno di fronte l'ultimo spareggio contro gli abruzzesi del Francavilla al Mare: chi la spunterà sarà promosso nella categoria interregionale

Fabriano Cerreto e Roselle in campo al "Parri" di Cerreto d'Esi

CERRETO D’ESI – Dopo lo 0-0 dell’andata, il match di ritorno è del Fabriano Cerreto che si impone sul Roselle – non senza qualche patema d’animo – per 3-1, con tre reti segnate nel giro di otto minuti (tra il 31’ e il 39’ del secondo tempo) grazie alle quali i ragazzi di mister Pazzaglia sono riusciti a ribaltare lo svantaggio di 1-0 subito all’inizio della ripresa, che lì per lì aveva fatto correre i brividi…

Anche stavolta il “Parri” di Cerreto di è rivelato fatale alle avversarie. Dopo Biagio Nazzaro e Loreto, cadute sotto la “torre pendente” ai play-off regionali, è stata la volta della toscana Roselle al primo turno dei play-off nazionali.

Ora resta un solo sforzo da fare al Fabriano Cerreto sulla strada per la serie D: l’ultimo spareggio contro gli abruzzesi del Francavilla al Mare. Anche in questo caso doppio confronto: domenica 4 giugno gara di andata a Cerreto, domenica 11 gara di ritorno in Abruzzo. Chi la spunterà, sarà promosso in serie D.

FABRIANO CERRETO – ROSELLE = 3-1

FABRIANO CERRETO – Spitoni, Girolamini, Colombaretti, Lapi, Balducci, Savelli, Bartoli, Omiccioli (15’ st Tittarelli), Trillini (29’ st Scotini), Piergallini (48’ st Boinega), Jachetta. All. Pazzaglia

ROSELLE – Di Roberto, Bartalucci (44’ st Ferrari), Mesinovic, Ciolli, Del Nero, Saloni, Gorelli, Raito, Faenzi, Vento, Cosimi (37’ st Rosati). All. De Masi

ARBITRO – Russo di Torre Annunziata

RETI – 11’ st Cosimi, 31’ st Piergallini, 38’ st Tittarelli, 39’ st Piergallini