Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

I-Beer di Fabriano colpisce a distanza: arrivano i premi da New York

Durante la nona edizione dell’International Beer Competition, il birrifico fabrianese è stato insignito di 4 medaglie, oltre che della menzione d'onore come realtà italiana più premiata

I-Beer di Fabriano

FABRIANO – Premi made in Usa per il birrificio I-Beer di Fabriano di Giovanna Merloni. Durante la 9° edizione dell’International Beer Competition di New York, il birrificio fabrianese è stato insignito della Medaglia d’oro per la birra Million Reasons, della Medaglia d’argento per la Kia Kaha, della Medaglia di bronzo per la Into The Mild e della Medaglia di bronzo per la Uniko, ottenendo anche la menzione d’onore in quanto birrificio italiano più premiato tra quelli in gara. 

Risultati che si vanno a sommare a un altro recente traguardo, raggiunto nell’ultima edizione di Beer Attraction 2020 a Rimini, dove la Bee Bock, la birra a base di miele, nata dalla collaborazione con l’imprenditore marchigiano, Luca Bianchi, ha ottenuto il primo posto nella categoria delle Honey Beer da parte della Unionbirrai 2020.

«Il livello qualitativo da mantenere, se sei un artigiano, è altissimo non puoi lasciare nulla al caso. Ma poi arrivano i premi che – dichiara Giovanna Merloni – ti fanno dimenticare tutte le ore che hai passato in birrificio e ti ricordano che la passione premia sempre, soprattutto se puoi contare su un ‘gioco di squadra’, che nel nostro caso vale sia dal punto di vista umano che di materie prime».

Quest’ultime sono, infatti, prevalentemente locali, come il malto d’orzo, i luppoli, la saragolla e la canapa. «Il nostro territorio è la nostra forza, la nostra risorsa, il nostro futuro, non vediamo l’ora di tornare più forti e più determinati di prima per rappresentarlo e promuoverlo anche nelle competizioni internazionali come quella di New York», conclude.

Importanti riconoscimenti ottenuti in tempo di lockdown per via della pandemia da Covid-19 e che per questo sono vissuti in modo ancora più sentito. Certo, manca tutta la parte relativa alla condivisione sociale che per l’imprenditrice Giovanna Merloni è fondamentale. E, si spera, che possa tornare presto anche questo importante spicchio della vita di ciascuno di noi.