Casa del Materasso Jesi
Casa del Materasso Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

saldi shoes and company fabriano
saldi shoes and company fabriano

Gli appelli al voto di D’Innocenzo, Scattolini e Arteconi

A poche ore dalla chiusura ufficiale della campagna elettorale a Fabriano, abbiamo chiesto ai sei candidati il loro appello al voto. Abbiamo deciso che per la pubblicazione seguiremo l’ordine della scheda elettorale

La sede del Comune di Fabriano
La sede del Comune di Fabriano

FABRIANO – A poche ore dalla chiusura ufficiale della campagna elettorale a Fabriano, abbiamo chiesto ai sei candidati il loro appello al voto. Abbiamo deciso che per la pubblicazione seguiremo l’ordine della scheda elettorale.

Silvano D’Innocenzo
Silvano D’Innocenzo e i componenti della lista Janus

Silvano D’Innocenzo candidato sindaco con la lista Janus: «Le nostre facce per la vostra garanzia! Giovani, non solo anagraficamente, sorridenti e, spesso, irriverenti! Siamo chiaramente contrapposti alla sinistra che ha ridotto Fabriano in queste condizioni, lo siamo da più di vent’anni e non abbiamo mai cambiato posizione.
Vediamo con simpatia i 5 Stelle, ma non li riteniamo in grado di amministrare Fabriano.
Abbiamo il miglior programma, semplice e snello, dove indichiamo pure che i nostri intendimenti non andranno ad appesantire il già precario Bilancio Comunale. È per questo che il nostro programma è l’unico, tra quelli proposti, che è realizzabile.
Abbiamo in squadra i più forti economisti del mondo, madri e padri di famiglia che, nonostante la precarietà della crisi, riescono a far quadrare i conti dei propri bilanci familiari.
La nostra campagna elettorale, in tutto, è costata 400 euro senza spese inutili, senza comitato elettorale, senza spot a pagamento, senza sprechi. Tutta basata sul nostro impegno, entusiasmo e sulle nostre idee! Non facciamo promesse e non vi chiediamo, esasperatamente, il voto, sta a voi intercettare il cambiamento. Il nostro primo provvedimento? Provvedere ad allestire un sito internet che promuova la città di Fabriano in tutto il mondo sia per un discorso turistico, sia per promozione industriale. Cosa semplice e scontata? Si, certo, ma ancora non ne abbiamo un sito internet degno di questo nome!
Il punto centrale del nostro programma? Il lavoro. Dopo anni di intreccio tra ricatto occupazionale e politica, dove i comunisti, la domenica delle elezioni, si svegliavano democristiani, arriviamo noi ad invertire la rotta. Se fino ad oggi gli industriali locali hanno impedito a nuove realtà industriali di investire su Fabriano, noi, al contrario, andremo, tramite internet e spot su giornali specializzati, a promuovere Fabriano, la città ideale per fare impresa. Data la sua posizione strategica e date le notevoli caratteristiche paesaggistiche, è il luogo ideale dove vivere bene e far crescere serenamente le famiglie dei collaboratori aziendali e con una caratteristica unica al mondo: il fabrianese. Nessuno, infatti, come i nostri concittadini, per tanti anni, sono riusciti a dimostrare serietà sul lavoro ed attaccamento alle ditte dove lavoravano.
Dobbiamo incanalare l’entusiasmo di chi vuole scrollarsi di dosso questa crisi ed iniziare una nuova esperienza lavorativa, dobbiamo sostenere con forza chi ha voglia di lavorare. Siamo una lista di fabrianesi, la migliore lista per Città di Fabriano!».

Vincenzo Scattolini
Scattolini e i componenti delle liste

Vincenzo Scattolini sostenuto dalle Liste Lega Nord, Scattolini Sindaco e Fratelli D’Italia: «Invito tutti Fabrianesi a recarsi alle urne, ci siamo battuti per questo. È scritto nei libri di storia sui quali i nostri figli vengono educati al senso civico: il voto è un diritto e una grande opportunità di scegliere liberamente il proprio futuro. Non lasciatevi abbattere dalla delusione, dall’amarezza di questa Amministrazione scellerata e trovate uno spazio – tra i vostri sacrosanti momenti di svago- di andare a votare: perché ogni cittadino conta, ogni cittadino può fare la differenza nella scelta di essere rappresentati.
Io sono con voi, sono un cittadino, un padre di famiglia e attraverso la mia professione ho visto famiglie divorate dalla povertà, ho visto il sole spegnersi sulla nostra città e per questo ho deciso di scendere in campo con una coalizione forte, politicamente presente a livello provinciale, regionale e nazionale. Noi siamo la coalizione che può dare in questo momento un contributo sostanziale alla nostra città, ci impegneremo per riportare il benessere diffuso, ci batteremo per il rispetto delle regole e per la meritocrazia. Sarò un Sindaco a tempo pieno e le politiche sociali sono al centro del mio programma per abbattere l’indifferenza cresciuta in tanti anni di personalismi. È imperativo creare a Fabriano un equilibrio sociale ed economico sostenibile per le famiglie, per le donne e per i tanti disoccupati: è questa la mia priorità. Siamo una coalizione di persone forte e coesa. Abbiamo Idee, Cuore e Coraggio e siamo la coalizione politica che può cambiare le cose adesso. La mia squadra è determinata a riportare a Fabriano il buon governo – la nostra giunta è pronta – esperti selezionati tra i professionisti della città, non per motivi politici ma per reputazione e competenze: perché vogliamo un governo che opera per mestiere e non per interesse. Perché vogliamo una giunta integrata nel tessuto economico, politico e sociale a livello nazionale e internazionale. Perché abbiamo bisogno di professionisti e non di poltrone pubbliche. A Fabriano bisogna riaprire i cancelli chiusi dai lacci e lacciuoli del servilismo politico, abbiamo tante strade che sono state tracciate da un glorioso passato di città operosa e industriale. Riportiamo in auge l’identità culturale e il senso di appartenenza. Noi siamo pronti, manca solo il vostro voto e possiamo partire».

Vinicio Arteconi
Vinicio Arteconi e la lista di Fabriano Progressista

Vinicio Arteconi sostenuto dalla Lista Fabriano Progressista: «Sono in questa campagna elettorale per vincere, ma anche per dare un futuro alla sinistra di Fabriano, il giorno dopo le elezioni mi troverete ancora a lavorare per la Costituente della sinistra. Io e la mia lista siamo riusciti a mettere insieme storie politiche e personali diverse, unite dall’esigenza di riprendersi la nostra storia, di ricostruire un sentire comune per far rivivere i principi e i valori che fanno la differenza tra Sinistra e Destra. Il partito democratico a Fabriano rappresenta ormai il centro destra. Non è una novità o una stranezza, ma è lo stesso progetto che il partito di Renzi sta attuando a livello nazionale e che si sta logorando in tattiche di sopravvivenza. Ecco l’importanza e il valore di queste elezioni: è necessario dare una voce e un futuro alla nostra città un futuro che dipende da valori precisi. In questa scadenza elettorale, al ballottaggio, io e la lista Fabriano Progressista non faremo apparentamenti e non daremo indicazioni di voto.
Perché votare Vinicio Arteconi? Perché un Sindaco deve unire ed essere degno di indossare la “candida”, come nella Roma repubblicana. Perché ritengo di non avere alcun “conflitto d’interessi” e di essere una persona consapevole, competente e che sa ascoltare. Perché credo in un’Amministrazione pubblica aperta ed efficiente. Perché i fabrianesi e l’intero comprensorio montano hanno diritto a un ospedale potenziato, non smantellato. Perché credo che i diritti (al lavoro, alla salute, alla cultura e all’istruzione, all’educazione, alla sicurezza ed allo sport) devono essere di tutti, senza favoritismi e clientelismi. Lavoro, Politica, Salute ed Etica, nessuno escluso».

agrturismo il gelso fabriano
sì con te fabriano