Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Genga: sacerdote francescano caduto in un dirupo, ritrovato dopo 4 ore di ricerche

Il frate è in buone condizioni di salute, tanto da non essere stato necessario il trasporto presso l'ospedale Engles Profili di Fabriano

Le ricerche dei soccorritori a Genga

GENGA – Avventura a lieto fine per un sacerdote francescano ultra 80enne abruzzese in vacanza a Genga. Dopo pranzo è andato a fare una passeggiata ed è caduto in un piccolo dirupo. Il titolare dell’albergo nel quale alloggiava, non vedendolo rientrare per la notte, ha allertato i soccorsi. Dopo 4 ore di ricerca, il ritrovamento. Era in buone condizioni di salute tanto da non essere stato necessario il trasporto presso il Pronto soccorso dell’ospedale Engles Profili di Fabriano. Semplicemente visitato sul posto dai sanitari del 118 e, quindi, il rientro in albergo.

I fatti

Si sono vissuti attimi di ansia intorno all’una di questa mattina – 19 luglio. Quando, cioè, il titolare di una struttura ricettiva, dopo le sollecitazioni di un altro sacerdote, ha allertato i carabinieri della stazione di Genga in quanto un ospite dell’albergo, un parroco francescano in residente in Abruzzo, ultra ottantenne, in vacanza, non era ancora rientrato. Sul luogo della segnalazione di sono precipitati oltre ai carabinieri, le squadre VVF di Fabriano, Arcevia, personale addetto alla topografia da Ancona e Macerata e due unità cinofile dalla Toscana, gli uomini del Soccorso Alpino delle Marche e il personale del 118 dell’ospedale fabrianese.

Le ricerche si sono concentrate, inizialmente, nei pressi dell’Hotel per poi, mano mano, allargarsi ai boschi vicini. Dopo circa 4 ore di ricerca, intorno alle 5 di questa mattina il ritrovamento del sacerdote 86enne nei pressi del torrente che attraversa la frazione, zona Frasassi. In buone condizioni di salute, solo qualche escoriazione e uno stato di leggero shock per la brutta disavventura. In pratica, il parroco è uscito dall’hotel subito dopo pranzo per una passeggiata.

All’improvviso, però, è scivolato per alcuni metri, in un piccolo dirupo. Considerata l’età, l’uomo non è riuscito con le sue forze a risalire, sperando nei soccorsi. Il titolare dell’albergo non vedendolo rientrare neppure dopo cena, si è allarmato. Le ricerche si sono concentrate nelle vicinanze dell’hotel e intorno alle 5 di questa mattina, i soccorritori hanno udito le grida dell’uomo che ha, così, attirato la loro attenzione. Il sacerdote è stato ritrovato dai Vigili del fuoco in buone condizioni di salute ed è stato affidato ai sanitari del 118 che hanno riscontrato solo alcune escoriazioni. Per questo motivo non è stato trasportato al Pronto soccorso dell’ospedale Engles Profili, ma direttamente in albergo.