Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Genga: incidente stradale sulla SS. 76, viabilità in tilt per oltre 5 ore

Tutta questa odissea per un incidente stradale, all’interno della galleria Sassi Rossi Nord, uno dei pochi tratti a doppio senso di circolazione rimasti, tra un autoarticolato e un’autovettura. Due feriti, fortunatamente, non gravi

L'incidente a Genga

GENGA – Oltre quattro ore di strada chiusa completamente, SS. 76 comune di Genga, in direzione Ancona. Poi, a senso unico alternato. Intorno alle 16, il ritorno alla normalità. E tutta questa odissea per un incidente stradale, all’interno della galleria Sassi Rossi Nord, uno dei pochi tratti a doppio senso di circolazione, tra un autoarticolato e un’autovettura. Due feriti, fortunatamente, non gravi.

I fatti

Oggi, 23 novembre, è stata una giornata molto complicata per quel che riguarda la circolazione lungo la SS. 76, oggetto di un infinito raddoppio nell’ambito del progetto Quadrilatero, maxi lotto n. 2. Intorno alle 9:30 di questa mattina, all’interno della Galleria Sassi Rossi nord, nel comune di Genga, in uno dei pochi tratti a doppio senso di circolazione, lo scontro fra un’automobile e un autoarticolato. Un impatto importante le cui cause sono in via di ricostruzione da parte degli agenti della Polizia stradale del distaccamento di Fabriano.

Comunque sia, i due mezzi si sono scontrati frontalmente. Il conducente dell’auto è rimasto bloccato, sempre cosciente, all’interno dell’abitacolo. Sul posto, si sono precipitati i soccorritori. I vigili del fuoco del distaccamento della città della carta, in collaborazione con i sanitari del 118, hanno provveduto ad estrarre il conducente dell’auto con dell’attrezzatura specifica, per poi essere trasportato al Pronto soccorso dell’ospedale Engles Profili. Anche l’autista del mezzo pesante ha avuto bisogno delle cure dei sanitari. Da quanto si apprende, le loro condizioni, entrambi residenti nel comprensorio, non destano particolare preoccupazione, a seguito degli esami strumentali effettuati.

Dal punto di vista della viabilità, una vera e propria odissea. Code e disagi perché, per permettere in sicurezza la rimozione dei mezzi, la strada è stata chiusa fra Borgo Tufico di Fabriano e Genga. In molti sono rimasti bloccati e non hanno potuto usufruire di percorsi alternativi. Poco prima delle 14, si è iniziato a transitare a senso unico alternato, per permettere la pulizia completa dell’asfalto. Infine, finalmente, per le 16, la riapertura completa.