Grotte di Frasassi mania, record di affluenza ad agosto

Oltre 76 mila ingressi, un saldo attivo di 13 mila biglietti staccati in più rispetto allo scorso anno, +21%. «Un trend positivo che stiamo registrando da diversi mesi», dichiara il vicepresidente del Consorzio Frasassi, Lorenzo Burzacca

Visitatori alle Grotte di Frasassi

GENGA – Ufficiale, è Grotte di Frasassi mania. Ad agosto stabilità un nuovo record di affluenza per lo splendido complesso ipogeo di Genga, oltre 76mila ingressi, un saldo attivo di 13mila biglietti staccati in più rispetto allo scorso anno, +21%. «Un trend positivo che stiamo registrando da diversi mesi», dichiara il vicepresidente del Consorzio Frasassi, Lorenzo Burzacca.

Agosto si è chiuso con un’ottima notizia per le Grotte di Frasassi di Genga: ben 76.477 i visitatori nel mese clou dell’estate, ovvero 13mila ingressi in più. Il dato è ancora più significativo perché si accompagna alle positive performances dei mesi precedenti, in particolare di aprile. Un trend che lascia ben sperare anche per l’autunno in arrivo. Dunque, il 2019 potrebbe essere incorniciato come uno dei migliori risultati degli ultimi anni, addirittura superiore a uno straordinario 2016 che fece segnare alle Grotte di Frasassi un sensibile incremento di visitatori. Gli anni successivi, complice il terremoto del Centro Italia e la paura che ne è derivata, ha inciso sulle presenze del complesso ipogeo gengarino.

«Numeri importanti che parlano di un comprensorio in crescita e un trend invertito – dichiara il Vicepresidente del Consorzio Frasassi, Lorenzo Burzacca – Genga e Frasassi appartengono ad un territorio che non deve conoscere battute d’arresto. Da parte nostra nonostante siamo solo agli inizi, continueremo le politiche di promozione arricchita dalla rete e sinergia con il territorio per incentivare i visitatori, italiani e stranieri, a venire per fermarsi per più giorni scoprendo oltre i tesori famosi anche quelli meno noti».

Quindi, non ci si accontenta, ma si rilancia grazie anche a tutto il personale impiegato nei vari ruoli «che, con spirito di abnegazione e professionalità, ha permesso un regolare e apprezzato svolgimento delle attività di accoglienza e di accompagnamento, anche nelle giornate di maggiore affluenza, come dimostrano le numerose recensioni pubblicate sui siti web di settore», concludono dal Consorzio che gestisce le Grotte di Frasassi di Genga.