Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Coronavirus, Fabriano: generi alimentari dalle mense scolastiche alle persone bisognose

Ad annunciarlo il sindaco, Gabriele Santarelli, in attesa di poter individuare le famiglie che potranno usufruire anche dei fondi stanziati a livello governativo con i buoni spesa dedicati

Il sindaco Gabriele Santarelli

FABRIANO – Le derrate alimentari previste per le mense scolastiche delle scuole di Fabriano, dirottate per le necessità delle persone in difficoltà. Ad annunciarlo il sindaco Gabriele Santarelli, in attesa di poter individuare le famiglie che potranno usufruire anche dei fondi stanziati a livello governativo con i buoni spesa dedicati.
«Insieme agli altri sindaci, al coordinatore dell’Ambito e alle assistenti sociali abbiamo concluso il lavoro per la preparazione dei documenti necessari per la concessione dei buoni spesa – conferma Santarelli -. Nei prossimi giorni verranno pubblicate e diffuse le modalità di domanda e accesso».

In calendario, anche, un incontro con i gestori dei punti vendita più grandi presenti a Fabriano «per organizzarci anche insieme a loro, sia per questo aspetto sia per l’organizzazione delle giornate di colletta alimentare, che saranno utili per rifornire il social market che sta continuando anche in questi giorni a dare il solito prezioso supporto alle famiglie in difficoltà».

Intanto, anche la Commissione pari Opportunità del comune di Fabriano si sta muovendo per organizzare una colletta alimentare, come rimane attiva la raccolta fondi coordinata dalla Fondazione Carifac per sostenere l’ospedale Engles Profili. «La città si sta muovendo in un abbraccio collettivo – dice il sindaco -. Il mio grazie a chi in questo momento sta subendo maggiormente le conseguenze del blocco e a chi instancabilmente sta portando sulle proprie spalle il peso dell’assistenza sanitaria».
Si cerca, dunque, di andare incontro nel minore tempo possibile alle esigenze delle famiglie più bisognose, come è stato già nel caso dei pacchi alimentari della Caritas della Diocesi Fabriano-Matelica che sono stati consegnati in questi ultimi giorni, anche grazie all’ausilio del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta, sezione di Fabriano.