Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Franke-Faber: maggiore integrazione per aumentare l’innovazione dei prodotti

Barbara Borra, Presidente e CEO di Franke Kitchen Systems e membro del Management Board di Franke, assumerà la responsabilità della nuova divisione nei segmenti food preparation, cottura e sistemi di purificazione dell’aria in cucina

Barbara Borra

FABRIANO – Maggiore integrazione per incrementare l’innovazione e raggiungere un duplice scopo: rafforzamento nei segmenti di mercato di riferimento e aumentare la soddisfazione dei primi clienti. Il Gruppo Franke unisce le sue forze nei segmenti food preparation, cottura e sistemi di purificazione dell’aria in cucina, inaugurando la graduale fusione della divisione Faber Hoods & Cooking Systems con Franke Kitchen Systems. La nuova Divisione sarà operativa a partire da gennaio 2021. L’obiettivo dichiarato è quello di consolidare e rafforzare ulteriormente nel lungo termine la posizione di leadership di Franke in questi segmenti.

Come effetto di questa riorganizzazione, sono annunciate importanti novità nel Board del Gruppo. Barbara Borra, Presidente e CEO di Franke Kitchen Systems e membro del Management Board di Franke, assumerà la responsabilità della nuova divisione. Ingegnere chimico, è entrata nel Gruppo ricoprendo l’attuale posizione nel gennaio 2019. Precedentemente ha rivestito la carica di CEO Emea in Fontana Group. Prima di questa esperienza ha lavorato in Whirlpool 10 anni nel ruolo di vicepresidente del Global Food Preparation Category e General Manager per le filiali in Cina.

Ettore Zoboli, Presidente e CEO di Faber e membro del Management Board di Franke, lascerà il Gruppo Franke alla fine di agosto per intraprendere nuove sfide. «Ettore Zoboli è un manager che ha contribuito al successo internazionale di Faber con flessibilità, passione e visione strategica, dando il suo apporto agli ottimi risultati e alla rapida crescita della divisione. Ci siamo separati in perfetto accordo e voglio ringraziarlo per l’eccellente collaborazione e l’elevato impegno; gli auguro il meglio da un punto di vista professionale e privato», ha commentato Patrik Wohlhauser, CEO del Gruppo Franke.

«L’unione è il passo più logico sia per Franke che per Faber per continuare il consolidamento ed espandere la propria posizione nel mercato globale, nelle aree di preparazione del cibo e kitchen systems. Unendo le forze potremo potenziare i nostri rispettivi know-how, le esperienze e le complementari competenze. Questo ci aiuterà a rendere più solidi i rapporti con i clienti e attirarne nuovi, per esempio attraverso una maggiore innovazione, una gamma più attrattiva di prodotti selezionati o grazie a strutture di vendita e servizio più semplici. Come OEM di cappe aspiranti, offriremo soluzioni ancora più performanti per le esigenze dei clienti, grazie a tecnologie all’avanguardia e conoscenza approfondita del settore. I nostri clienti sono i nostri partner. Ecco perché facciamo tutto il possibile per migliorarci continuamente; solo così saremo in grado di creare vero valore aggiunto per i nostri clienti e garantire il successo commerciale a lungo termine», ha concluso Patrik Wohlhauser.