Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

La Fondazione Carifac raccoglie l’appello del Presidente della Regione Marche

L'Ente fabrianese stanzia 100mila euro per l'ospedale da campo regionale. Altrettanti stanziati in favore delle necessità dell’ospedale Engles Profili

FABRIANO – Ospedale da campo regionale, la Fondazione Carifac di Fabriano stanzia 100.000 euro. Stessa somma stanziata in favore delle necessità dell’ospedale Engles Profili. «La sanità non ha confini amministrativi e si affronta con la rapidità delle scelte», evidenzia il presidente dell’Ente, Marco Ottaviani. Prime risposte all’appello lanciato dal presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, per la raccolta fondi tesa alla realizzazione dell’ospedale da campo regionale in Ancona da cento nuovi posti. Servono 12 milioni di euro. E fra le prime mano tese, c’è quella di Fabriano, in particolare della Fondazione Carifac che ha stanziato la somma di 100mila euro.

Il presidente della Fondazione Carifac di Fabriano, Marco Ottaviani, ha convocato d’urgenza il CdA dell’Ente, utilizzando le nuove tecnologie per non venir meno al distanziamento sociale in atto in Italia, per far approvare lo stanziamento di 100mila euro in favore della struttura da campo che il Governatore marchigiano ha deciso di dar vita una volta individuato il sito per affrontare al meglio l’emergenza Coronavirus.

«Abbiamo raddoppiato lo sforzo: 100.000 euro per la sanità locale e 100.000 euro per il nuovo ospedale regionale dell’emergenza. Questi nostri stanziamenti si affiancano alla raccolta fondi che abbiamo lanciato domenica scorsa, 22 marzo, in sinergia con Ariston Thermo Group, il presidente della Fondazione Aristide Merloni, Francesco Merloni e in partnership con Radio Gold Fabriano, in favore dell’ospedale Engles Profili di Fabriano, Emergenza Covid-19. Stiamo già ricevendo molte donazioni liberali con bonifico intestato a Fondazione Carifac su IBAN IT29K 03069 21103 10000 0003518 indicando in causale “Donazione liberale Emergenza COVID”. I fondi saranno utilizzati per l’acquisto di unità di ventilazione per le rianimazioni ad altri sistemi di sostegno ventilatorio, presidi di sanificazione di locali e ambulanze, dispositivi di protezione individuali. Tutte richieste che abbiamo raccolto da Direzioni Generali, medici, operatori sanitari e volontari che sono sul campo», prosegue il presidente della Fondazione Carifac di Fabriano.

Dunque, due iniziative che in modo sinergico affrontano l’emergenza Coronavirus nelle Marche e nel territorio in cui opera la Fondazione in particolare. «Da una parte diamo seguito all’appello del Presidente Ceriscioli in favore di tutti i marchigiani. La Sanità non ha confini amministrativi! Dall’altra, con la raccolta fondi che sta coinvolgendo fattivamente tutti i fabrianesi e non solo, contribuiremo ad affrontare le criticità evidenziateci da coloro che stanno ben operando all’Engles Profili in questa fase di forte emergenza. Siamo orgogliosi di tutti coloro che prontamente hanno donato e di tutte le persone che continueranno a farlo nei prossimi giorni. Sarà cura della Fondazione rendicontare sulle donazioni, sugli acquisti e sulle erogazioni dirette operate, già a partire dai prossimi giorni. Fabriano in prima linea #iorestoacasa #viciniconilcuore».