Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Finanziamenti regionali per la Pedemontana, tratto Fabriano-Matelica

Stanziati altri 20 milioni per un'infrastruttura già realizzata per il 61%, la cui conclusione è prevista entro l'estate. Ceriscioli:«Arteria strategica per lo sviluppo economico dell'entroterra»

I cantieri del progetto Quadrilatero

FABRIANO – Altri 20 milioni stanziati con delibera dalla Regione Marche per la Pedemontana, per consentire il pagamento dei lavori nel tratto Fabriano-Matelica, intervento già realizzato per il 61%, la cui conclusione è prevista entro l’estate prossima

«Arriviamo così ad aver investito 69 milioni di fondi regionali per la Pedemontana negli ultimi cinque anni di mandato. Questa operazione è sinonimo di grande soddisfazione – spiega il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli -, perché completa tutto il lavoro fatto insieme alla giunta. Abbiamo dato la massima priorità e attenzione alla realizzazione di questa infrastruttura che riteniamo una arteria strategica per lo sviluppo economico dell’entroterra e per l’opportunità offerta ai territori interessati di collegarsi con la grande viabilità nazionale».

Il governatore marchigiano ricorda come si sia seguito passo passo i cantieri e, con questo ultimo finanziamento, «abbiamo centrato l’obiettivo che ci eravamo proposti: abbiamo superato tutte le difficoltà del passato e a breve potremo consegnare ai cittadini un collegamento essenziale per la crescita e lo sviluppo delle aree interne. È un ottimo punto di partenza per territori fragili che hanno subito nel tempo un processo di marginalizzazione e declino demografico e che grazie alla strategia possono essere rilanciati attraverso azioni per lo sviluppo locale e il rafforzamento dei servizi essenziali alla cittadinanza (sanità, trasporti e istruzione) da attuare sia con risorse ordinarie sia con risorse europee», conclude il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli.

La Pedemontana rientra nel progetto Quadrilatero Marche Umbria che consiste nel completamento e adeguamento di due arterie principali: la SS77 – Asse Foligno-Civitanova Marche, il cui ultimo tratto è stato inaugurato il 28 luglio 2016, e la SS76 e SS 318 – Asse Perugia-Ancona, che invece non sarà ultimato come previsto ad aprile, ma ci vorrà almeno fine anno. Se tutto andrà bene. Il collegamento tra questi due assi è costituito proprio dalla Pedemontana delle Marche, Fabriano-Muccia.

Complessivamente sono quattro i lotti della Pedemontana. Il primo Fabriano-Matelica che dovrebbe essere ultimato entro l’estate; il secondo tratto Matelica-Castelraimondo Nord in fase di realizzazione e il tratto Castelraimondo Nord fino all’innesto nella SS77 con progetto definitivo approvato, interventi completamente finanziati, suddiviso in due lotti.