Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: appello su Facebook per identificare chi le ha danneggiato l’auto

Urta una vettura in sosta in via Saragat e se ne va senza lasciare un biglietto identificativo. La proprietaria scrive un appello sul popolare social network per rintracciare il responsabile e farsi ripagare gli ingenti danni. Indagano anche le forze dell'ordine

FABRIANO – Danneggia un’automobile in sosta in via Saragat a Fabriano. La proprietaria scrive un appello su Facebook per rintracciare il responsabile e per farsi così ripagare i danni che sono ingenti. Intanto, indagano sulla vicenda anche le forze dell’ordine che, dunque, si stanno interessando della vicenda.

Accade a Fabriano e in piena epoca dei social network. Parcheggiare la propria automobile bene e senza dar fastidio a nessuno e poi, l’indomani mattina, trovarsela tutta ammaccata e, soprattutto, senza alcun biglietto o altro che possa consentire l’apertura della procedura assicurativa per la riparazione del danno subito. Ma piuttosto cercare di fare i furbi.

In via Saragat, zona Serraloggia a Fabriano, la proprietaria di un’automobile ha trovato una sorpresa certamente non molto gradita. «Ho sperato che qualcuno si presentasse, ma niente. Faccio i complimenti a questo gran campione», il post con tanto di fotografie su Facebook scritto dalla donna che spera, in questo modo, di poter risalire al responsabile. Infatti, oltre a evidenziare l’accaduto, si spera che qualcuno abbia visto e magari possa fornire elementi utili per l’individuazione dell’automobilista che, con ogni probabilità, ha effettuato una manovra sbagliata e impattato l’utilitaria in sosta.

Certo, c’è da evidenziare che la velocità non doveva essere molto bassa, considerando i danni riportati dall’automobile in sosta. Nonostante siano trascorsi giorni dal fatto, in questo lasso di tempo, purtroppo, nessuno si è presentato in prossimità di quella palazzina per cercare di contattare la proprietaria del mezzo che ora dovrà accollarsi le spese per la riparazione del danno. Sull’episodio indagano le forze dell’ordine, anche se sarà molto difficile risalire all’autore dell’atto vandalico senza l’ausilio delle telecamere di sicurezza. Nella zona, infatti, non ve ne sono. Resta tutto affidato agli utenti del popolare social network, i quali potrebbero fornire elementi utili alla donna di Fabriano per l’individuazione del responsabile.