Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, preso di mira un altro negozio del centro. Vandalismo o incidente?

Il fatto è accaduto in via Cialdini. Dalla vetrina della Cartoleria del Giano è stato divelto un pezzo di marmo, poi abbandonato in strada

Il pezzo di marmo staccato

FABRIANO – Vandali prendono di mira un altro negozio del centro storico di Fabriano. Forse. Divelto un pezzo di marmo e poi abbandonato in mezzo alla strada della base della vetrina della Cartoleria del Giano di via Cialdini.

Presto sarà formalizzata la denuncia da parte del titolare, Roberto Lorenzetti. Questa volta, però, a supporto dell’attività investigativa potrebbero esserci le immagini del sistema di video sorveglianza esterno dell’attività commerciale.

Non è detto però che si tratti di un atto di vandalismo. Il pezzo di marmo, infatti, potrebbe essersi staccato a causa di una rottura accidentale.

Anno nuovo, abitudini vecchie per giovani annoiati e magari ubriachi che credono sempre di farla franca. Dopo che il 2019 si era chiuso con il danneggiamento della vetrina del negozio Talmone in piazza Garibaldi, danni per un migliaio di euro. Il 2020 sembra non essere diverso dallo scorso anno relativamente agli atti di vandalismo e/o micro-delinquenza. Infatti, ignoti nella notte fra sabato e domenica scorsi, potrebbero essere tornati in azione in via Cialdini, prendendo di mira il marmo delle vetrine della cartoleria del Giano, danneggiandolo. Manca, infatti, un pezzo che è stato ritrovato poco distante, in mezzo alla sede stradale.

Il condizionale è d’obbligo, in quanto non è esclusa una rottura accidentale, magari provocata da qualcuno che si sia seduto sul marmo. A dirimere la vicenda potrebbe essere, dunque, la tecnologia. Infatti, l’attività commerciale è dotata di un sistema di videosorveglianza esterno e dalle immagini si potrebbe chiarire ciò che è effettivamente avvenuto.

I filmati, ovviamente, saranno messi a disposizione delle forze dell’ordine qualora il titolare, come è sua intenzione, sporgerà denuncia se si è effettivamente trattato di un ennesimo episodio di vandalismo. Resta, comunque, l’amarezza da parte dei commercianti e dei residenti del centro storico di Fabriano che, dopo quasi ogni fine settimana, sono costretti a fare i conti con episodi del genere.