Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: ubriaco al volante, scattano denuncia e sequestro dell’auto

Un 44enne è stato fermato dai carabinieri della Compagnia cittadina ed è stato sottoposto all'esame dell'etilometro

Carabinieri (foto d'archivio)
Carabinieri (foto d'archivio)

FABRIANO – Denunciato per guida in stato di ebbrezza un 44enne di Fabriano. Nel sangue aveva una concentrazione di alcol oltre quattro volte il limite consentito per legge. Sequestrato il veicolo e sospesa la patente per molto tempo.

Controlli del fine settimana partiti con un giorno di anticipo da parte dei carabinieri della Compagnia di Fabriano che continuano nella loro operazione di presidio del territorio per prevenire qualsiasi tipologia di reato e aumentare la percezione di sicurezza fra i residenti di Fabriano.

Si è iniziato giovedì mattina scorso, 16 gennaio, con il primo blitz del nuovo anno al terminal degli autobus di via Bellocchi a Fabriano dove, con l’ausilio di un’unità cinofila giunta da Pesaro, sono stati fatti sfilare davanti al cane antidroga Yago, circa 300 studenti. Nessuna sostanza stupefacente rinvenuta. La giornata di controlli è proseguita a casa di un 31enne residente a Melano e già noto alle forze dell’ordine. Un’intuizione giusta visto che in un barattolo in cucina è stata rinvenuta droga: circa 28 grammi fra marijuana, hascisc e cocaina. Il giovane è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I carabinieri di Fabriano non si sono fermati e nella notte fra giovedì e venerdì scorsi hanno proseguito nelle loro operazioni di presidio territoriale. A farne le spese, un 44enne fabrianese intercettato intorno alle 2 del mattino, al volante della Fiat Panda di proprietà in via XXIV Maggio. Ai militari non è sfuggito lo stato alterato del guidatore. Per questo, oltre all’esibizione dei documenti, il 44enne è stato sottoposto al test dell’etilometro.

Dopo aver soffiato, il risultato che non ha lasciato alcun dubbio: 2.23 di concentrazione di alcol nel sangue, oltre quattro volte il limite fissato dall’attuale normativa. Ovviamente, oltre alla denuncia per guida in stato di ebbrezza, al fabrianese è stata sequestrata l’auto di proprietà e sospesa la patente, certamente non per pochi mesi.