Continuano i vantaggi Citroen
Continuano i vantaggi Citroen
Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Fabriano: tra gli oggetti smarriti ci sono anche le biciclette

I residenti della città della carta si confermano distratti soprattutto con gli oggetti tecnologici, ma onesti. Restituiti soldi, orologi, biciclette e cellulari e anche un notebook

Una veduta di Fabriano

FABRIANO – Anche nel corso dell’anno appena concluso, il 2020, i residenti di Fabriano, e non solo loro, si confermano distratti soprattutto con gli oggetti tecnologici, ma onesti. Restituiti soldi, orologi, biciclette e cellulari e anche un notebook.

Reso noto l’elenco dei beni ritrovati in città e consegnati al comando della polizia municipale di Fabriano. Il “bottino” degli ultimi mesi è ricco: smarriti 7 cellulari, 1 bicicletta, 1 orologio e denaro contante. Completano la raccolta: denaro contante in banconote di diverso taglio (molto probabilmente cadute dai pantaloni o dal giacchetto), alcuni documenti personali, diversi oggetti di bigiotteria e due portafogli, uno con documenti all’interno e uno da bambina. Complessivamente, l’intero elenco di oggetti ha un valore globale di alcune migliaia di euro.

Tutti oggetti non di poco conto che sono stati rinvenuti nei luoghi più disparati e che sono stati portati agli agenti della polizia locale. Il più delle volte sono stati ritrovati dai cittadini lungo la strada del centro storico, ai giardini pubblici Regina Margherita o in un parco. Adesso i legittimi proprietari potranno recarsi negli uffici della polizia locale per chiedere la restituzione delle proprie cose giustificando la proprietà.

La buona azione di portare al comando della polizia municipale gli oggetti ritrovati, potrebbe essere anche remunerativa. Infatti, quest’ultimi possono essere ricompensati dal proprietario con una somma fino un decimo di quanto consegnato alla polizia municipale. Di norma, però, questo non avviene mai su precisa richiesta di coloro che hanno ritrovato gli oggetti, ma su gesto di gratitudine del legittimo proprietario dell’oggetto prima smarrito e poi ritrovato.

Sorprende un po’, infine, che fra gli oggetti smarriti ci siano le biciclette che, di norma, non sono proprio piccole e chi le smarrisce dovrebbe accorgersi. Ma tant’è, non è la prima volta che le biciclette sono ricomprese negli elenchi degli oggetti smarriti che, di norma, vengono resi pubblici a Fabriano due volte l’anno.