Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Stagione teatro ragazzi, ultimo spettacolo al Gentile di Fabriano

Ultimo appuntamento con Schiaccianoci swing, concerto teatrale per bambini e famiglie liberamente ispirato a Hoffmann e Čajkovskij e al mondo dello Schiaccianoci

Il teatro Gentile a Fabriano
Il Teatro Gentile a Fabriano

FABRIANO – Ultimo appuntamento della stagione del Teatro Gentile di Fabriano dedicata ai ragazzi. Un cartellone, quello del teatro cittadino, che ha incontrato i favori del pubblico e che volge al termine.

Questo pomeriggio, 31 marzo a partire dalle 17, è in programma lo spettacolo Schiaccianoci Swing, concerto teatrale per bambini e famiglie liberamente ispirato a Hoffmann e Čajkovskij e al mondo dello Schiaccianoci proposto nella sezione dedicata ai ragazzi della stagione promossa dal comune di Fabriano con l’Amat e realizzata con il contributo di Regione Marche e MiBAC.

«Schiaccianoci Swing riesce a catturare anche i più piccoli, proponendo un ingegnoso miscuglio di performance musicale e teatro fisico. La fiaba originaria di E.T.A. Hoffmann si tramuta in un lungo sogno dadaista, la ricerca musicale spazia di genere in genere e finisce per farsi parola. Ci sono quelle domande che ti porti dietro da sempre. Come marcia un esercito di topi? Come si entra in un mondo magico? Come se ne esce? Come faccio a sapere quando un sogno è davvero finito? A queste domande risponderemo insieme, con la musica. La fiaba dello Schiaccianoci – si legge nelle note della compagnia Bottega degli Apocrifi – si trasforma in un’opera dedicata ai più piccoli e viene custodita da musicisti / giocattolo capaci di credere ai sogni fino a farli diventare veri».

Regia, ideazione luci e scene sono di Cosimo Severo, l’arrangiamento musicale da Čajkovskij di Fabio Trimigno, i brani originali di Celestino Telera, Michele Lorenzo Telera, Fabio Trimigno, lo sguardo drammaturgico di Stefania Marrone. In scena ci sono Alessandra Ardito (batteria e fisarmonica), Celestino Telera (chitarra elettrica), Michele Telera (contrabbasso, percussioni), Fabio Trimigno (violino), quinto uomo in scena Luca Pompilio. Non resta, dunque, che assistere a questa ultima rappresentazione dell’anno per la stagione teatrale dedicata ai ragazzi.